Consigli sulla pulizia dell‘acquario.

1505

Guida “Il Mio Acquario” By Tetra

Abbiamo scelto l’acquario e ora è avviato correttamente. Abbiamo scelto i pesci e li alimentiamo in modo ottimale. Ecco cosa ci resta da fare: mantenerlo pulito!

pulire l'acquario

Pulizia del substrato

Per rimuovere senza fatica i residui di mangime e di piante morte, è possibile utilizzare un aspiratore per la pulizia del fondale, che consente inoltre di aerare il substrato, in modo da prevenire la formazione di gas di decomposizione.

Sarebbe ideale associare la pulizia del substrato alla sostituzione parziale dell’acqua.

NON bisogna inserire dei pesci “pulitori” nella speranza che mangino le parti in decomposizione che si depositano sul fondo: anche i pesci erbivori, gli scarti non li mangiano, ed anzi ricordiamoci di alimentarli bene!

Pulizia del vetro dell‘acquario.

La parte esterna del vetro dell’acquario può essere facilmente pulita con un panno e un po’ di acqua. Non utilizzare detergenti! Nemmeno per l’esterno!

Per pulire la parte interna del vetro, invece, esistono due possibilità:

  1. utilizzare una calamita
  2. utilizzare una spatola puliscivetro in acciaio inox con manico.

Nell‘utilizzare la spatola, poiché molto affilata, fare molta attenzione a non danneggiare le sigillature in silicone.

Quando si utilizza una calamita per la pulizia dei vetri, assicurarsi che nulla sia frapposto tra questa e il vetro dell‘acquario.

Anche il più piccolo granello di sabbia o roccia, infatti, potrebbe graffiare il vetro.

I pesci con le “ventose” non servono a pulire i vetri! Spesso di tratta di pesci erbivori, qualcuno può integrare la sua dieta con qualche alga, ma nessuno pulirà i vetri meglio delle vostre mani!

Regolare manutenzione

E’ necessario pulire l’acquario in modo regolare per garantire che i tuoi pesci rimangano in salute e  mantenere il delicato ecosistema nella vasca.

  • Controllo giornaliero della salute dei pesci
  • Controllo della qualità dell’acqua settimanale
  • Ogni settimana / 10 giorni affettuare un cambio parziale di acqua
  • Controllare filtri e pompe

 

Finisce la sesta “puntata” della guida “il mio acquario” in collaborazione con Tetra.

Nelle prossime uscite parleremo di:

  • La storia di Tetra



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*