Specie esotiche invasive – Lista, sanzioni e scadenze.

587

Con il Decreto Legislativo 230 del 15/12/17 l’Italia recepisce il regolamento UE n. 1143/2014 che vieta e regola la commercializzazione, l’introduzione sul territorio nazionale, il rilascio in natura ma anche la detenzione di specie esotiche invasive. 

Per specie esotica si intende una specie trasportata dall’uomo, in maniera volontaria o accidentale, al di fuori della sua area di origine e per  invasiva si intende una specie esotica la cui introduzione e diffusione causa impatti negativi alla biodiversità e ai servizi ecosistemici collegati. Anche se la definizione di specie esotica invasiva si riferisce solo ai danni ambientali, molte specie invasive causano impatti anche sulla salute umana e sull’economia.

L’arrivo delle specie esotiche è sempre legato all’azione dell’uomo: alcuni animali sono stati introdotti a scopo venatorio (per la caccia) o deliberatamente liberati in natura per abbandono. Alcune piante sono state invece introdotte per abbellimento, ma sono sfuggite al nostro “controllo”.

In acquariofilia

Ma cosa comporta questo per un acquariofilo? Principalmente il principale effetto è che non si troveranno più disponibili in vendita alcune tiplogie di piante usate sia in acquario che in laghetto come il giacinto d’acqua, alcune varietà di LudwigiaHydrocotyleMyriophyllum.

Non solo: chi per caso ne avesse, sarà costretto a eliminarle, perchè ne è vietata anche la detenzione e la cessione a titolo gratuito, quindi regalarle!

Tartarughe d’acqua

Nella lista però compare anche un comune ospite dei nostri acquari e laghetti: la classica tartaruga d’acqua, TRACHEMYS SCRIPTA!

Chi avesse un esemplare ha tempo fino al 31 agosto 2019 per denunciarne la detenzione attraverso un modulo che rendiamo disponibile a fondo pagina e che va inoltrato al Ministero dell’Ambiente attraverso:

  • Posta elettronica certificata: pnm-II@pec.minambiente.it ( bisogna usare come mittente un indirizzo di posta elettronica certificata
    oppure
  • Raccomandata con ricevuta di ritorno a: Ministero dell’Ambiente, Direzione Protezione Natura, Divisione II, Via Cristoforo Colombo n. 44 – 00147 – Roma.
    oppure
  • Via FAX al numero: 06-57223468.

Con la denuncia, potrete continuare a mantenerle, ma vi impegnerete a impedirne la fuga e la riproduzione pena multe salate da 1.000 euro a 50.000 euro (art. 25, comma 4, lettera a).

Elenco delle specie.

Nome comune Specie Presenza in Italia
Erba degli alligatori
Alternanthera philoxeroides
Localizzata
Pianta dei pappagalli
Asclepias syriaca
Diffusa
Baccharis a foglie di alimio
Baccharis halimifolia
Diffusa
Cabomba della Carolina
Cabomba caroliniana
Assente
Giacinto d'acqua
Eichhornia crassipes
Localizzata
Peste d'acqua di Nuttall
Elodea nuttallii
Diffusa
Rabarbaro gigante
Gunnera tinctoria
Assente
Panace di Mantegazza
Heracleum mantegazzianum
Localizzata
Panace della Persia
Heracleum persicum
Assente
Panace di Sosnowsky
Heracleum sosnowskyi
Assente
Soldinella reniforme
Hydrocotyle ranunculoides
Diffusa
Balsamina ghiandolosa
Impatiens glandulifera
Diffusa
Peste d’acqua arcuata
Lagarosiphon major
Localizzata
Porracchia a grandi fiori
Ludwigia grandiflora
Localizzata
Porracchia pelpoide
Ludwigia peploides
Diffusa
Lysichiton americano
Lysichiton americanus
Assente
Stiltgrass giapponese
Microstegium vimineum
Assente
Millefoglio americano
Myriophyllum aquaticum
Diffusa
Millefoglio
Myriophyllum heterophyllum
Assente
Partenio infestante
Parthenium hysterophorus
Assente
Penniseto allungato
Pennisetum setaceum
Diffusa
Persicaria perfoliata
Persicaria perfoliata
Assente
Pueraria
Pueraria lobata
Localizzata
Nome comune Specie Presenza in Italia
Perccottus glenii
Perccottus glenii
Assente
Pseudorasbora
Pseudorasbora parva
Diffusa
Nome comune Specie Presenza in Italia
Scoiattolo di Pallas
Callosciurus erythraeus
Localizzata
Mangusta indiana
Herpestes javanicus
Assente
Muntjak della Cina
Muntiacus reevesii
Assente
Nutria
Myocastor coypus
Diffusa
Coati rosso
Nasua nasua
Assente
Cane procione
Nyctereutes procyonoides
Localizzata
Topo muschiato
Ondatra zibethicus
Presenza da confermare
Procione
Procyon lotor
Localizzata
Scoiattolo grigio
Sciurus carolinensis
Diffusa
Scoiattolo volpe
Sciurus niger
Assente
Tamia siberiano
Tamias sibiricus
Localizzata
Nome comune Specie Presenza in Italia
Oca egiziana
Alopochen egyptiacus
Localizzata
Cornacchia delle case
Corvus splendens
Assente
Gobbo della Giamaica
Oxyura jamaicensis
Occasionale
Ibis sacro
Threskiornis aethiopicus
Diffusa
Nome comune Specie Presenza in Italia
Rana toro americana
Lithobates (Rana) catesbeianus
Localizzata
Nome comune Specie Presenza in Italia
Testuggine palustre americana
Trachemys scripta
Diffusa
Nome comune Specie Presenza in Italia
Granchio cinese
Eriocheir sinensis
Segnalazioni sporadiche
da confermare
Gambero americano
Orconectes limosus
Diffusa
Gambero virile
Orconectes virilis
Assente
Gambero della California
Pacifastacus leniusculus
Diffusa
Gambero rosso della Louisiana
Procambarus clarkii
Diffusa
Gambero marmorato
Procambarus fallax f. virginalis
Segnalazioni sporadiche
da confermare
Calabrone asiatico
Vespa velutina nigrithorax
Localizzata

Riferimenti normativi

DECRETO LEGISLATIVO 15 dicembre 2017, n. 230

REGOLAMENTO (UE) N. 1143/2014 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 22 ottobre 2014

art.3 del decreto 91, recante “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative” 

Modulistica

MODULO DI DENUNCIA TARTARUGHE

Siti istituzionali

ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale

https://www.specieinvasive.it




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*