test dello specchio pesce pulitore

Test dello specchio: i pesci sanno riconoscere il proprio riflesso

531

Il Pesce pulitore è tra gli animali più piccoli di sempre a passare il test dello specchio. Questo significa che è in grado di riconoscere il proprio riflesso.

Test dello specchio sui pesci: come si è svolto

Il piccolo pesce tropicale, conosciuto comunemente col nome di Pesce pulitore, è capace di riconoscersi quando si vede in uno specchio. Questo ci fa capire che da qualche parte nel suo cervello è cosciente della propria esistenza.

Questa specie di pesce è la prima in assoluto a superare il test dello specchio. Si aggiunge quindi a una lista esclusiva, di cui fanno parte le grandi scimmie,  gli elefanti, le orche e i delfini tursiopi.

Per testare la consapevolezza di sé del pesce, i ricercatori del Masanori Kohda all’Osaka City University in Giappone, hanno messo 10 Pesci pulitori selvatici in vasche separate con uno specchio.

Sette di loro hanno attaccato la loro immagine riflessa nello specchio durante i primi giorni, suggerendo che pensassero che il loro riflesso fosse un intruso nell’acquario.

Gli animali hanno poi cominciato a comportarsi in modo inusuale, scattando verso lo specchio e danzandogli di fronte.

test dello specchio pesce pulitore 2

I risultati del test dello specchio sui pesci

I ricercatori hanno affermato che questo sarebbe un comportamento insolito verso individui della stessa specie in natura. Hanno quindi desunto che i pesci fossero consapevoli che il riflesso mostrasse un’immagine di loro stessi.

Per un ulteriore test, il team di ricercatori ha messo del gel colorato sulla testa di otto dei pesci, in un punto che potessero vedere solo nello specchio.

Sette di loro ha passato un tempo significativo a nuotare di fronte allo specchio, in posizioni che gli consentissero di vedere al meglio il punto col gel colorato.

Gli scienziati hanno altresì notato che alcuni dei pesci hanno persino tentato di grattarsi via la macchia colorata.

Di conseguenza, affermano che i pesci hanno passato il test allo stesso livello degli elefanti in studi precedenti.

‘Questa è la prima volta che il test viene superato con successo da vertebrati diversi da mammiferi e uccelli,’ hanno scritto i ricercatori nel loro documento.

Essi affermano che la consapevolezza di sé è più strettamente correlata alle competenze sociali di una specie invece che alla grandezza del cervello o della loro parentela con gli esseri umani.

Finora, gli unici animali che hanno superato il testo dello specchio si sono dimostrati relativamente intelligenti.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*