Schiumatoio per picoreef

Schiumatoio per picoreef

1551

Ho progettato questo schiumatoio per i miei due acquari Pico-Reef uno di 3 litri e l’altro di 7 litri. Ritengo questo schiumatoio ideale per acquari fino a 10 litri, per acquari di litraggio superiore finziona comunque, il problema sarà legato principalmente alla pulizia del bicchiere che andrà fatta molto di frequente.

Per prima cosa vediamo il materiale necessario.

2 Siringhe da 60 millilitri
1 Siringa da 5 millilitri
Tangit
Seghetto
1 Taglierino
1 Punta da trapano da 1mm
1 Punta da trapano da 5mm
1 Porosa in legno Red Sea (e’ la piu’ piccola che ho trovato)

Per prima cosa si taglia una siringa da 60ml, la parte che ci interessa e’ la parte conica.

Si taglia quindi il becco della parte conica all’altezza di 17mm

Si prende l’altra siringa, si taglia dalla parte finale una parte del tubo lungo 40mm e si rimuovono le alette. Si incolla con il tangit la parte conica precedentemente tagliata alla parte di tubo da 40mm dalla parte che prima aveva le alette e creiamo la prima parte del nostro bicchiere

Tagliamo le parti finali di entrambe le siringhe della parte che si inserisce (stantuffo?) e le si rifiniscono con il taglierino di modo da farle lisce

Prendiamo la siringa da 5ml, ne tagliamo una parte lunga 17mm e la incolleremo al centro del nostro tappino.

Con la punta da 1mm pratichiamo 4 fori alla distanza di 3mm dal bordo del tappo, questo sarà il coperchio del nostro bicchiere. Il bicchiere e’ finito come appare nella foto un po’ sopra.

A questo punto prendiamo il secondo cerchietto che abbiamo prima fatto e lo tagliamo a X, dovrà stare all’interno della base del nostro tubo, dovrà essere larga al centro di modo da potere praticare un foro con la punta del 5 che utilizzeremo come base per la nostra porosa

Incolliamo con il tangit la nostra X alla siringa precedentemente “ripulita” delle alette, una volta che e’ incollata inseriamo nel centro della X la porosa aiutandoci con una pinzetta o un cacciavite per spingerla (non fate il buco troppo stretto altrimenti poi non la potrete rimuovere agilmente per sostituirla)

Abbiamo quasi finito lo schiumatoio, se avete tagliato bene (diritto) il “tubo della siringa” che per noi funzionerà da colonna di contatto il bicchiere si appoggia bene senza dispersione dai lati, per fissare meglio il bicchiere taglieremo 4 pezzetti dal residuo di tubo della siringa che incolleremo esternamente alla nostra colonna di contatto di modo che ci aiuti a mantenere fisso ed in sede il bicchiere

Lo schiumatoio ora e’ pronto, si deve semplicemente trovare un modo per ancorarlo alla vasca, inizialmente ho utilizzato delle ventose con degli elastici, ora ho trovato un supporto con ventose che viene utilizzato per fissare i riscaldatori, comunque sia la funzionalità non viene compromessa in alcun modo, e’ solo più semplice la taratura dello schiumatoio alzandolo ed abbassandolo. Ora dovrete trovare il giusto livello per il quale funzioni al meglio, l’inconveniente maggiore e’ che al variare del livello dell’acqua varia anche la schiumazione, ma questo e’ una problema di tutti gli schiumatoi a porosa.

Lo schiumatoio una volta finito si presenta così:

Il prototipo lo ho fatto girare nella vasca principale, dopo un po’ di tempo passato a capire la giusta altezza perché schiumi correttamente (ricordo che il prodotto dello schiumatoio deve essere una sostanza di colore marroncino, abbastanza puzzolente, più e’ chiaro più sostanze vengono eliminate, alcune delle quali ci interessa invece che rimangano in vasca). Nonostante sembri un “accrocchio” non affidabile principalmente perché e’ costituito da parti a basso costo (volendo lo si potrebbe fare anche con parti più costose tipo tubo in PVC trasparente anello di PVC per l’alloggiamento del bicchiere…. Sarebbe sicuramente più piacevole alla vista pero’ il costo aumenterebbe, comunque sia ne produrrò uno con materiale più “bello” e ve ne farò sapere il costo.

Il costo approssimativo di questo mini schiumatoio e’ di circa 5€, senza considerare la colla (tangit) e gli attrezzi da lavoro.

Se vi necessitasse qualche ulteriore informazione non esitate a contattarmi, buon divertimento.

Gilberto Hassan (IK2VOV)




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*