L'acquario di Maurizio Biso

L’acquario di Maurizio Biso

765
L'acquario di Maurizio Biso

L’inizio
Ho cominciato controcorrente rispetto a quello che spesso accade sul forum. Ho letto tutto quel che ho trovato: le guide su AP, su forum americani, libri vari.
Sognando e immaginando come sarebbe stata la mia futura vasca.
Una volta esaurite le fonti per neofiti non ne potevo più di leggere, volevo cominciare, volevo farlo… Sapevo di avere poco tempo da dedicarci essendo spesso lontano da casa per lavoro, ma sapevo anche che Marianna mi avrebbe aiutato.
L’occasione si presentò quando mi fu offerta una vasca dalla madre di Marianna; a quel punto dimenticai parte di quel che avevo letto e fui preso dalla frenesia dell’allestimento.
Furono giorni di spese folli, tra ebay e i pochi negozi conosciuti della provincia. Molte spese superflue, attrezzatura inutile e cose poco performanti che avrei presto cambiato. Test e prodotti che non usai mai… Un esempio da non seguire!
Finalmente, il 14 Agosto del 2010, la rocciata!
Non era granché, ma era la mia prima costruzione, Marianna la migliorò molto e una volta soddisfatti, via col mese di buio.
L’idea era partire con un berlinese semplice per imparare, allevando coralli molli e poco esigenti…

L’upgrade
…invece mi feci prendere sempre di più e in breve mi ritrovai con delle acropore (marroni) e altri coralli duri in vasca.
Da quel momento è stato un continuo cambiamento: raddoppio delle luci (usavo 6 t5 da 24w ai tempi), strato sottile di sabbia a grana grossa, tracimatore e sump… Le cose non funzionavano e la sfiga sembrava accanirsi contro di me.
La luce non era adeguata, non ne ero soddisfatto… Il tracimatore spesso si bloccava causando sbalzi di salinità e allagamenti…

La svolta
Credo che nella mia vasca sia stato risolutivo l’intervento dell’amico Davide56 che ha sapientemente forato la vasca (piena) e mi ha aiutato a costruire uno scarico come si deve. Tolto il tracimatore, spariti parte dei problemi.
Non tutti, l’altro problema grave era il fondo di sabbia non adeguato, né basso né alto, che quindi non permetteva la corretta denitrificazione in vasca. Ho risolto aggiungendo nel tempo sabbia finissima fino ad ottenere un DSB di 9 cm. Che lavora dannatamente bene! Un ulteriore miglioria è venuta dall’installazione di una plafoniera led fattami su misura da Donato (aqualiving).
L’acqua è abbastanza grassa come si vede dai colori carichi degli animali. la crescita dei coralli è buona e ho numerose riproduzioni in vasca; soprattutto lumache ma anche i pagliacci han deposto di recente.

Allestimento e tecnica:
Vasca artigianale 55x45x35, 70 litri netti, avviata da agosto 2010
Sump 30x30x40 (risalita nj1700)
Schiumatoio Deltec 300
Pompa di movimento mp10 es
Termostato da 200 watt
11 kg circa di rocce vive di varia provenienza
Sabbia corallina circa 9 cm aggiunta nel tempo…

Illuminazione e fotoperiodo:
140 watt di led, aqualiving
Fotoperiodo di 12 ore

Manutenzione:
Cambio settimanale di 10 lt di acqua presa direttamente in mare
Rabbocco automatico dell’acqua evaporata con sistema tunze
Reintegro giornaliero (con dosimetriche aqua1) della triade tramite kent a + b o similari (attualmente uso i brightwell)
Eventuali sbilanciamenti della triade vengono compensati con integratori solidi (xaqua per i carbonati, magnesio homemade) e liquidi (calcio brightwell)
Doso ogni notte (quando non sono via per lavoro) circa 1 litro di kalkwasser goccia a goccia
Una volta a settimana reintegro oligoelementi con kent elements cationi e anioni
Due volte a settimana doso due gocce di lugol da farmacia per lo iodio
Aggiunta settimanale di batteri (zeobak o biodigest) dopo il cambio dell’acqua e la pulizia degli accessori.
Tengo una nursery con dentro della chetomorfa che regolarmente poto.

Alimentazione invertebrati:
Alimento con phito kent, marine de luxe o timo food competition ogni due giorni i coralli e giornalmente i pesci con cibo di varie marche, a volte anche congelato…

OSPITI

SPS:
Pocillopora Tricolor
Montipora digitata azzurra
Montipora digitata rossa
Acropora loissetteae
Stylopora
Acropora verde
Acropora sp
Seriatopora Hystrix
Montipora fogliosa

LPS:
Euphilia glabrescens
Goniopora rosa
Caulastrea
Favia
Cynarina verde
Pavona cactus
Duncanopsammia

MOLLI:
Palythoa sp.
Anthelia
Una gorgonia non zooxantellata (pseudopterogorgia sp, credo)
Pachyclavularia viridis

ALTRI:
Cypraea annulus 2
Centinaia di lumache varie tra cui Turbo messicane, Nassarius zombie e Euplica versicolor
Lybia tessellata
Calcinus laevimanus
Thor amboinensis 3
Mespilia Globulus

PESCI:
Coppia di amphiprion ocellaris che proprio la scorsa settimana ha per la prima volta deposto le uova. Prossimamente mi organizzerò per cercare di allevare i cuccioli.

Inconvenienti
Ho avuto moltissime sfighe in questi due anni, elencarle tutte sarebbe impossibile. Ho imparato però parecchie cose dagli errori.
Ho imparato per esempio che i tracimatori prima o poi si bloccano, che la sabbia se usata in maniera scorretta può dare molti problemi, che alcuni pesci saltano e che la milliput può essere molto pericolosa (a questo proposito ho una teoria che sto approfondendo e probabilmente scriverò qualche cosa a breve).
Parole di saggezza
I disastri succedono in un attimo e ci vuole tanto sangue freddo per gestirli… Oltre a questo è molto utile avere un aeratore a batteria, dell’acqua di riserva (quindi consiglio di non buttare via l’acqua dei cambi fino al cambio successivo a meno di avere vicino il mare come nel mio caso), del carbone attivo e delle resine antifosfati… Consiglio di fare le cose senza fretta e pensando sempre BENE a quel che si sta facendo.

Ringraziamenti…
Marianna per il costante aiuto, si occupa dell’acquario con dedizione e costanza, è molto brava.
Mio padre che si occupa della vasca quando Marianna non c’è.
Gli amici di AP: l’esperienza di centinaia di persone, che ogni giorno si confrontano per la crescita dell’acquariofilia consapevole, è concentrata in questo forum; non lasciatevi sfuggire l’occasione di crescere insieme a noi (acquariofilicamente parlando).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*