poema-del-mar

Poema del Mar: inaugurazione dell’acquario a Gran Canaria

1415

Poema del Mar, l’acquario che si consacra alla biodiversità del Pianeta Azzurro, ha celebrato la sua apertura istituzionale in presenza di numerose autorità.

poema del mar

Credits: facebook.com/poemadelmar

L’acquario Poema del Mar, inaugurato domenica 17 dicembre a Las Palmas di Gran Canaria, condensa in 12.500 metri quadri e  7,5 milioni di litri d’acqua 35 ecosistemi marini e dolci di tutto il pianeta, alcuni dei quali molto difficili da vedere in altre installazioni simili.

Il nuovo acquario della capitale delle Canarie, nel quale il gruppo tedesco Loro Parque (con sede a Tenerife) ha investito più di 25 milioni di euro, rende omaggio col suo nome e le sue linee architettoniche all’artista Néstor de la Torre, che si distinse nell’avanguardia all’inizio del XX secolo.

poema del mar

Credits: facebook.com/poemadelmar

I proprietari vantano di avere il vetro curvo più grande del mondo – un metacrilato di 140 tonnellate di peso, 36 metri di larghezza e sette metri di altezza – e presenterà circa 350 specie di 35 ecosistemi diversi, in recinti in cui si potranno osservare sia tonni, squali, piranha neri del Perù, razze d’acqua dolce e pesci senza occhi, sia coccodrilli e lemuri.

Lo spazio che Poema del Mar dedica alle regioni tropicali ha una capacità di un milione di litri d’acqua; la zona dell’Oceania dispone di 6 milioni di litri; il recinto di acqua dolce circa 1,1 milione.

Il visitatore inizierà la visita immergendosi nella prima delle tre zone, la Giungla, che riproduce immagini di paesaggi che abbracciamo i cinque continenti.

La seconda parte, l’Arrecife, è una passeggiata attorno a un enorme cilindro con un volume di più di 400mila litri d’acqua che presentano una gran varietà di colori di corallo e pesci e, più tardi, il percorso termina nell’oceano più profondo, rappresentato lungo tre enormi schermi che invitano il visitatore a riposare mentre si gode la vista.

poema del mar

Credits: facebook.com/poemadelmar

Poema de Mar ricrea anche gli ecosistemi di dozzine di specie che abitano sia all’interno che all’esterno dell’acqua per portare il pubblico in aree remote del pianeta.
Più di 2.000 esemplari di piante originarie di luoghi diversi, come Africa, Asia o Australia, felci di ogni genere, piante, alberi e palme che danno luce alla foresta che accompagna l’ambiente dello spazio dedicato ai fiumi e laghi con il loro mondo acquatico.

Le specie delle Canarie hanno zone speciali, una delle quali conosciuta come “El Veril”, una volta avvolgente dove è possibile osservare da vicino oltre 100 esemplari tra murene, galli verdi, pesci pappagallo e bodianus scrofa. Quest’ultimo pesce è l’alfiere delle specie rappresentative delle isole in questo spazio di biodiversità.

L’acquario è anche la nuova casa di otto squali provenienti dall’acquario Tenerife Siam Park, quattro esemplari di squali toro o bacota e molti altri squali nutrice, che nuoteranno nella vasca “Deep Sea” di 5,5 milioni di litri di acqua.

Tra alcune delle molte specie che si possono vedere all’acquario Poema del Mar è un gruppo di squali tra cui il palombo, il pesce angelo o lo squalo martello, così come altri animali che costituiscono un grande campione delle specie che popolano le acque della Macaronesia, tra cui seppie, mormore, cernie, ricciole, i galli e le tartarughe caretta.

Nelle acque dolci tropicali, Poema del Mar si distingue con uno spettacolo difficilmente visibile in un altro d’acquario, come l’enorme Hydrocynus Vittatus, l’enorme pesce tigre, un predatore originario del fiume Congo, che può raggiungere i 50 chili di peso e possiede una dentatura impressionante.

poema del mar

Credits: facebook.com/poemadelmar

L’acquario di Las Palmas de Gran Canaria, che mira ad attirare più di 500.000 visitatori annuali, vuole essere un punto di riferimento per la conservazione marina atlantica, con attività in collaborazione con università, istituzioni scientifiche ed enti ambientali. Trovate maggiori informazioni a questo indirizzo o sulla pagina Facebook ufficiale dell’acquario facebook.com/poemadelmar.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*