Reportage Sea Aquarium

133
Cari amici di AP.
Durante una recente trasferta di lavoro in Estremo Oriente ho avuto la possibilità di trascorrere una domenica da turista nella città di Singapore. Ne ho approfittato per visitare una vera meraviglia, il S.E.A. Aquarium, situato nel Sentosa Park sull’isola omonima.
Singapore è una delle città più moderne e avanzate al mondo. Il Sentosa Park è il parco divertimenti  dei suoi cittadini e dei turisti che vi arrivano  con gli shuttle degli alberghi, la funicolare, lo skytrain oppure semplicemente attraccando con le navi da crociera:

Sea Aquarium

Sea Aquarium

Il Sentosa Park ospita resort, alberghi e negozi di lusso, diversi parchi acquatici tra cui un delfinario, un parco degli Universal Studios, un casinò, un museo marittimo dedicato alla storia dei mercanti orientali, e il S.E.A. Aquarium.

Sea Aquarium

Per chi ama l’acquariofilia, o per chi semplicemente è appassionato di fauna marina, la visita è un’esperienza indimenticabile.
Questo è l’Acquario degli acquari, dove un acquariofilo, marino o dolce che sia, dovrebbe recarsi in pellegrinaggio estatico almeno una volta nella vita.

Sea Aquarium

Pensate che esageri ? vi dò qualche numero: 45 milioni di litri d’acqua, 100000 pesci, oltre 800 specie diverse, 49 habitat ricostruiti in 10 zone diverse. E una vasca dedicata all’oceano aperto con un angolo di visuale più ampio di un maxischermo di un cinema multisala !
Gli habitat ricostruiti sono naturalmente dedicati in gran parte ai reef corallini: barriere costituite da coralli, coralli molli, spugne, fauna delle acque superficiali e di oceano aperto. Non mancano gli habitat particolari delle foreste di mangrovie, fino ad una zona dedicata ai Ciclidi dei laghi africani.
Dal punto di vista geografico, i realizzatori di questo bellissimo acquario (o “oceanario” se vogliamo essere più precisi) hanno voluto dare un’idea della fauna colorata e variegata che vive nei mari asiatici, spaziando dal Mar del Giappone a est fino al Mar Rosso e al Golfo Persico a ovest, comprendendo il Mare delle Andamane, lo stretto di Malacca tra la Malaysia e l’isola di Sumatra, e naturalmente l’Oceano Indiano.
Io sono un acquariofilo alle prime armi. Ho un Mirabello 30lt avviato da tre mesi, per cui non chiedetemi nomi scientifici perché a malapena distinguo i Ciclidi dai Cardinali. Sono da sempre appassionato di acquari e ho avuto la fortuna di visitare, oltre a qualche acquario italiano, anche il Siam Ocean World di Bangkok. Ma questo visto a Singapore, in fatto a bellezza e realizzazione, li batte veramente tutti…
Veniamo ora alla visita vera e propria, che se fatta bene richiede almeno tre ore-quattro ore (un flusso continuo di turisti e visitatori vi farà compagnia durante tutto il percorso):

Sea Aquarium

L’ingresso all’acquario avviene attraverso un tunnel all’interno di un’enorme vasca dove è stato affondato un relitto di una nave, divenuto una colonia abitata da pesci di barriera.

Sea Aquarium

Sea Aquarium

Poi si prosegue in mezzo a vasche con pesci e crostacei molto particolari:
i “pesci pipa”

Sea Aquarium

Sea Aquarium

i bellissimi “Dragon Fish”

Sea Aquarium

i pesci dei reef corallini

Sea Aquarium

Sea Aquarium

i giganteschi granchi giapponesi noti come “Spider Crab” (che vi assicuro sono una prelibatezza…)

Sea Aquarium

Alcune vasche sono enormi, veri cilindri di 8-10 metri di altezza e oltre 4 metri di diametro:

Sea Aquarium

Sea Aquarium

Una sezione è dedicata alle meduse: scordatevi le piccole meduse che vi hanno dato fastidio nei mari italiani, qui si fa sul serio: alcune meduse giganti hanno un diametro di oltre 50cm e con i filamenti possono raggiungere anche i 3 metri di lunghezza !

Sea Aquarium

Sea Aquarium

Sea Aquarium

Non possono mancare i pesci di barriera che popolano gli acquari marini di molti amici di AP:

Sea Aquarium

Anche i cefalopodi sono ben rappresentati:  seppie, una piovra (che non ho fotografato perché se ne stava nascosta in un anfratto, e i bellissimi Nautilus)
Qui una seppia

Sea Aquarium

La parte clou della visita è ovviamente la gigantesca vasca Open Ocean, organizzata come una sala cinematografica con tanto di poltrone, dove potete soffermarvi a vedere le evoluzioni di razze gigantesche che nuotano in mezzo a migliaia di pesci che si muovono in branco.

Sea Aquarium

Sea Aquarium

Il lato corto della vasca fa da “parete” ad un ristorante: potete fermarvi a mangiare mentre dietro di voi questo spettacolo di forme e colori non smette di muoversi.
Sul lato opposto invece si accede all’Ocean Dome, che è costituito da una sala ottagonale a vetri proiettata dentro la vasca, che permette una visuale a 180 gradi sulla fauna.
Le mie foto, fate con un normalissimo Samsung S3 Mini, rendono poco la bellezza di questa vasca. Suggerisco di farvi un giro su youtube, ci sono molti video girati al S.E.A. Aquarium.
Non posso non ricordare la zona dedicata ai Ciclidi dei laghi africani: le vasche presenti potrebbero fare da spunto per l’allestimento di molti acquari di casa nostra:

Sea Aquarium

Sea Aquarium

Sea Aquarium

Sea Aquarium

La vasca delle murene:

Sea Aquarium

Il giro si chiude con un tunnel nella vasca degli squali: sopra di voi girano squali martello e giganteshi squali bianchi.

Sea Aquarium

Sea Aquarium

Sea Aquarium

Che dire alla fine: la visita al S.E.A. Aquarium di Singapore è una esperienza indimenticabile. Lo è per tutti, grandi e piccoli, esperti acquariofili e non. Se capitate da quelle parti, mettetelo in agenda perché da solo vale il viaggio a Singapore.
Spero che le foto vi siano piaciute, e un grazie particolare allo staff di AP che ne ha permesso la pubblicazione.
Se volete maggiori informazioni e copie dei video che ho girato, contattatemi su AP.
Ciao a tutti
Alberto Croce (shingo)




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*