Taleario per coralli

Taleario per coralli fai da te

1072
Ciao a tutti…mi chiamo Ingrao Gianluigi e vivo in sicilia, vorrei presentarvi la modifica che ho effettuato ad una sala parto per trasformarla in un taleario per coralli fai da te.

L’idea era quella di creare qualcosa di meno invasivo dal punto di vista estetico per la vasca dove poter collocare i nuovi coralli comprati; ho deciso di alimentare questo taleario collocando in sump una pompa di risalita in modo da portare l’acqua direttamente nel taleario che poi tramite tracimazione potesse ricadere in vasca.

Ecco come si presentava la vasca inizialmente (potete notare sulla sinistra il vecchio taleario creato da una griglia nera):

Per creare questo taleario il materiale occorrente è:

-sala parto commerciale in plexiglass (io ho usato la versione da 1.2 L )
-pompa di risalita necessaria a portare l’acqua fino al taleario (io avevo gia’ in casa una eheim 1000 )
-tubo di collegamento pompa-taleario
-colla tangit

Premessa :

la vaschetta che ho deciso di modificare inizialmente viene venduta come sala parto, alla quale si dovrebbe collegare un areatore in modo da far pescare l’acqua dalla vasca e farla risalire tramite un tubicino che la porta all’interno della sala parto, per poi farla tracimare nuovamente in vasca
L’idea di vedere questo tubo in vasca non mi entusiasmava molto e quindi ho pensato di agganciarlo al taleario esternamente (come vedrete meglio nelle foto che seguono ).

Procedimento :

come primo passo ho inserito nel taleario una griglia in plastica che mi servirà per collocare i nuovi coralli.

A questo punto mi son trovato costretto ad apportare una piccola modifica al mobile (creato da me in legno) per poter far passare il tubo dalla sump esternamente fino al taleario.

Successivamente ho incollato con la colla tangit i raccordi con cui è predisposto il taleario per evitare perdite …

Una volta che la colla si è asciugata per bene (io consiglio aspettare minimo 12 ore) son passato alla fase del montaggio quindi ….inserire la pompa di risalita in sump, collegarla al tubo esterno e posizionare la vaschetta appesa al bordo vasca..

Il lavoro finito si presenta cosi’:

ed ecco la panoramica vista dall’alto….




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*