Silenziare Vortech MP40

735

Premessa: quello che scrivo è soltanto frutto di esperienza e di studi personali

a tempo tentato da quanto si legge sulle eccezionali performance delle pompe Vortech mi sono lasciato tentare da un amico che mi ha proposto ad un ottimo prezzo una MP 40 esw usata.
Molti parlano della rumorosità di queste pompe e come potete immaginarvi un MP40 usata non poteva che essere più rumorosa di una nuova. In effetti devo dire che dopo averla montata ed accesa in modalità “reefcast”, è entrata in casa la mia compagna e mi ha detto “che cosa è questa motoretta ?”. E vi assicuro che non era un paragone esagerato, in modalità “pulse” sembrava di avere un tizio con un motorino che faceva le penne in soggiorno J.
Dopo aver letto qualche post sui forum americani circa la possibilità di sostituire i cuscinetti del motore (parte asciutta), mi sono deciso di provare. L’operazione è più semplice di quanto uno si immagini:

Smontaggio motore
Occorre staccare l’adesivo che si trova nella parte posteriore, ci sono tre viti a croce che occorre svitare. A quel punto il motore con il magnete si stacca dal contenitore in alluminio.

Tenendo fermo con la mano il motore e il disco magnetico, si prende un cacciavite grande a taglio e si svita il disco magnetico infilando il cacciavite nel taglio che si trova nella parte posteriore del motore.
Ultimata questa fase, si svitano le rimanenti tre viti a croce ed il motore si apre rendendo visibile il rotore e gli avvolgimenti. Fate attenzione a non perdere le rondelle che si trovano nella sede dei cuscinetti che sono introvabili.

Smontaggio Cuscinetti
Per estrarre i cuscinetti, non avendo a disposizione estrattori e strumenti dedicati, ho usato la tronchesina che vedete in foto. Appoggiando la parte piatta verso il magnete, chiudete in modo graduale e il cuscinetto si estrae dall’albero del motore.

I nuovi cuscinetti

L’MP40 monta due cuscinetti diversi entrambi metrici :
· 607ZZ (7mm X 19mm X 6mm)
· 698ZZ (8mm X 19mm X 6mm)

Vanno ovviamente bene cuscinetti di qualsiasi marca purchè delle misure adeguate, io ho scelto di utilizzare cuscinetti con le sfere in ceramica in quanto sono molto più duraturi e silenziosi anche se costano di più. Ci sono anche cuscinetti totalmente in ceramica ma hanno un costo medio di 30€ ciascuno e mi sembrava una spesa eccessiva.

I cuscinetti sono facilmente reperibili su ebay piuttosto che in negozi online di modellismo, io ho speso 22€ più spedizione per due coppie (non li vendevano singolarmente) e sono questi:


http://www.planetracing.it/cuscinetti-ceramica/fast-race-cuscinetto-ceramica-8x19x6-p-3075.html


http://www.planetracing.it/cuscinetti-motore/fastrace-cuscinetto-anteriore-onroad-7x19x6-p-3352.html

I cuscinetti originali sono 2RS ovvero che la doppia protezione in metallo, io li ho trovati con la protezione in plastica ma credo che non ci siano particolati svantaggi in quanto non sono esposti a polvere o altro.

Dopo aver sostituito i cuscinetti della mia MP40 ho fatto un tentativo di spingermi oltre per ridurre ulteriormente la rumorosità di questa pompa.
La mia idea è nata dopo aver appoggiato l’orecchio alla vasca e sentito le vibrazioni causate dalla pompa. Da qui l’idea di “ammortizzare” la pompa che ho realizzato nel modo di seguito descritto.

Materiale utilizzato

· Una spugna “Gomma Magica” scelta per la particolare elasticità.
· Nastro biadesivo
· Cutter

Procedura

Ho tagliato per uno spessore di circa 5 mm due strati di spugna, con il cutter è abbastanza agevole fare un taglio netto e preciso, occorre solo farlo in modo parallelo.

Attaccare il nastro adesivo sul disco di gomma della pompa

Levare la seconda protezione del nastro ed incollare la spugna

Rifilare con il cutter la parte in eccesso, mettere nel secondo lato il nastro adesivo dove appoggiare in seguito il distanziatore della pompa.
Rifilare nuovamente con il cutter.

Messa in opera

Considerando che la spugna aggiunge circa 5 mm di spessore occorre re-impostare il distanziatore secondo il nuovo spessore. Montare ed allineare la pompa come al solito.

Appoggiando l’orecchio alla vasca la vibrazione è quasi impercettibile, ad un metro dalla vasca non sento se la pompa è accesa o no J, sento molto più forte lo schiumatoio anche se chiuso nel mobiletto.
Rispetto all’intervento sui cuscinetti, questo secondo intervento non compromette la garanzia ed è facilmente reversibile nel caso uno lo ritenga poco utile.

Note sul montaggio

Il montaggio dei cuscinetti richiede un po’ di attenzione perché devono essere “piantati” in modo preciso altrimenti non entrano nella sede. Io ho usato un trapano a colonna (spento naturalmente), mettendo il rotore in verticale ho utilizzato il mandrino del trapano per fare pressione e piantarli.

Ho notato, almeno nella mia, che la sede del cuscinetto nel carter del motore non è proprio il massimo della precisione :-(, diciamo che ha qualche centesimo in più di diametro. Prendete il rotore, inserito da un lato nel carter potere muoverlo e valutare se ha un gioco significativo. In questo caso è possibile risolvere l’imprecisione utilizzando questo prodotto  che messo tra il cuscinetto e sede sul carter fissa il cuscinetto stesso impedendo di vibrare.

Un secondo aspetto, che può causare vibrazioni, è rappresentato dalla centratura del disco magnetico. Rimontando il disco stesso occorre verificare che sia perfettamente centrato, servirebbe un comparatore per farlo in modo preciso però anche ad occhio facendo girare il motore potete notare se è particolarmente scentrato.

Risultato

Rimontato il tutto, come ho riaccesso, la differenza è stata subito evidente ed eclatante. Estremamente silenziosa a qualsiasi velocità con la scomparsa delle vibrazioni che spesso accompagnano queste pompe.
La sorpresa però è stata nelle prestazioni, rispetto a prima della modifica, il flusso è decisamente più potente. Per darvi un’idea mi ha fatto cadere dei coralli che non erano mai caduti prima per la corrente. La pompa scalda decisamente meno, ecc….. insomma super soddisfatto del risultato. Lo consiglio a tutti anche se ovviamente si perde la garanzia per chi ancora ce l’ha.

Considerazione
I cuscinetti originali sono dei “qualsiasi” cuscinetti made in Singapore. Trovo veramente allucinante che per una pompa che costa 430€, si vada a risparmiare qualche Euro con cuscinetti anonimi quando si riesce ad ottenere un risultato decisamente migliore con i cuscinetti in ceramica.


 


ATTENZIONE!
Negli articoli dedicati al fai da te vengono descritte esperienze di appassionati italiani che vogliono, unicamente a titolo dimostrativo, mostrarci e renderci partecipi dei loro risultati nella costruzione artigianale di accessori di acquariofilia.
Ricordiamo che molti progetti avendo a che fare con impianti elettrici e l’utilizzo di macchinari e strumenti di lavoro possono essere pericolosi, e che le modifiche apportate ad accessori già esistenti, rendono l’accessorio non più a norme CE e pertanto con la garanzia non più valida.
Nel caso qualcuno volesse ugualmente cimentarsi nella realizzazione di questi progetti, sia Acquaportal sia gli autori del progetto stesso non si assumono in alcun modo responsabilità in caso di incidenti o guasti di qualsiasi tipo essi siano. Nel caso di realizzazione ricordiamo infine che alcune lavorazioni necessitano di strumenti di protezione.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*