Ecotech MP10

Recensione pompa Ecotech Vortech MP10

232
Ecotech MP10

Marca: Ecotech Modello: Vortech MP10 ES
Caratteristiche tecniche riportate
Flusso: 750 – 6000 lt/ora
Potenza: 8 – 18 W
Dimensioni esterne: 63,5 diametro x 50,8 mm
Dimensioni interne: 63,5 diametro x 38,1 mm
Prezzo medio pompa e controller: 245€ (Italia)
Prezzo medio modulo wi-fi: 50€ (Italia)

.
Contenuto della confezione.
Nella confezione troviamo il wet-side (motore), dry-side (elica), l’eco-smart driver (controller), il trasformatore, 4 supporti adesivi, 4 fascette e una spugna di protezione, oltre al manuale in inglese.

Dimensioni.
L’ingombro ridotto è senz’altro una delle caratteristiche che rendono questa pompa unica; occupa veramente poco spazio, ergo si vede poco e quello che si vede è di un design a mio parere perfetto.

Montaggio.
Il dry-side (il motore) va semplicemente appoggiato al vetro; si colloca il wet-side dentro all’acquario, avendo l’accortezza di allineare bene la parte interna con quella esterna, onde evitare rumori e vibrazioni.
Una volta trovata la posizione giusta, si procede a fissare il cavo elettrico del motore con i passacavi adesivi e le fascette in dotazione.

Avviamento ed uso.
Premendo il bottone option-power sull’eco-smart, la pompa parte in modalità fissa (con velocità costante); poi si sceglie con “mode” la modalità del flusso e con la ruota si regola la velocità. Sembra facile, ma per usare la pompa in tutte le sue funzionalità, bisogna leggere il manuale (non in italiano).

Manutenzione.
La manutenzione è molto facile e si effettua staccando il wet-side, dopo aver spento la pompa. Una volta al mese lo metto in un bicchiere con acqua e aceto per mezz’ora, dopodichè lo spazzolo e lo sciacquo, avendo cura di riallinearlo correttamente, una volta reinserito in vasca.



Configurazioni.
Le possibilità sono innumerevoli, in potenza e diversificazione del moto. Modo feed e notturno.

Senz’altro una delle cose più interessanti è la possibilità (acquistando la versione wireless, Mp10 WES) di comunicare con altra Vortech, creando a mio avviso un movimento veramente interessante e completo (si legga complesso). Può anche comunicare con una plafoniera Radion per coordinare il funzionamento della pompa con le luci. Ad esempio, in modalità notturna della lampada, la potenza del flusso viene ridotta di conseguenza.

In seguito troverete un grafico con le diverse modalità per capire meglio le potenzialità.

– EcoSmart TSM (2 Mp10 wes) onde in aumento di intensità.
– Ecosmart NTM (2 Mp10 wes) modalita di trasporti di nutrienti.
– Reef Crest (1 Mp10) onda del reef, random drastico.
– Lagoonal (1 Mp10) random ma con cambi lenti.
– Short Pulse (1 Mp10) pulsazioni corte.
– Long Pulse (1 Mp10) pulsazioni lunghe.

Considerazioni personali
I punti di forza della MP10 sono il flusso, davvero ampio e non concentrato, la potenza (io la tengo a 2/3 della potenza massima per 60 cm di vasca, diciamo che di più mi fa un gran scompiglio..), l’estetica/ingombro (in tutte le nostre vasche la parte estetica è fondamentale; quando tolsi le due pompe classiche ‘è migliorata, in spazio e estetica).

Il rumore: se ben allineate le parti il ronzio è minimo, forse agli alti regimi si sente, ma poco.

Prezzo
E’ sicuramente alto, ma la qualità, il design e le diverse configurazioni la rendono un top di gamma; direi che è una scelta puramente personale, ma io la consiglierei al 100%.

ndr: tra le caratteristiche che rendono la serie Vortech unica nel suo genere, va ricordata la scelta progettuale di porre il motore esternamente alla vasca, con conseguenti effetti sulla dissipazione di calore e dispersione di elettricità, seppur a bassa tensione (SJoplin).

Video Settaggio vortech mp10 (dal sito del produttore)


Se desiderate ulteriori informazioni, o porre domande all’autore dell’articolo, potete partecipare alla discussione aperta sul forum, cliccando sul bottone sottostante.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*