piante acquatiche

Piante acquatiche: 4 benefici per l’acquario

1957

Piante acquatiche: una domanda che molti potrebbero porsi è “perché?”. Bene, pensate alle piante come ad alberi sottomarini degli ecosistemi acquatici.

Oltre a essere decorazioni naturali, le piante offrono anche funzioni vitali per gli acquari.

Negli acquari piantati, invece di cercare di mantenere felici i pesci, l’attenzione si sposta sul mantenere felici le piante: se le piante sono felici e crescono bene, i pesci prospereranno.

piante acquatiche 2

I benefici di tenere piante acquatiche

1. Filtrazione

Mentre i filtri HOB (hang on back) e i filtri canister forniscono una buona filtrazione meccanica e biologica, le piante forniscono un tipo unico di filtrazione. Le piante possono assorbire e rimuovere tutti i tipi di rifiuti creati dai pesci, cibo in eccesso, materiali in decomposizione e persino metalli pesanti.

Oltre a questa filtrazione, le piante creano anche un’area aggiuntiva per far crescere i batteri benefici. Questo fornisce una filtrazione biologica aggiuntiva.

I filtri meccanici possono perdere efficacia nel tempo se non vengono puliti correttamente, ma le piante continueranno a fungere da buoni filtri finché crescono. La qualità generale dell’acqua negli acquari è più elevata se vi crescono le piante.

2. Aerazione

Invece di collocare le pietre porose e le pompe per l’aria che non sono esteticamente gradevoli, le piante possono fornire un’adeguata quantità di ossigeno negli acquari, mentre assorbono l’anidride carbonica rilasciata dai pesci.

Le piante possono farlo perché eseguono la fotosintesi. Durante questo processo, le piante assorbono i nutrienti, la luce e il biossido di carbonio per rilasciare l’ossigeno come sottoprodotto.

piante acquatiche 3

3. Repellenti per le alghe

La crescita delle alghe è un problema comune negli acquari e difficile da affrontare senza piante. Le alghe crescono a causa di nutrienti in eccesso e di luce negli acquari. Per combattere la crescita delle alghe, le piante possono essere utilizzate per portare via i nutrienti alle alghe.

Più piante ci sono, meno probabile sarà la crescita di alghe in quell’acquario. Infatti, se un acquario ha il suo equilibrio, dove le piante crescono bene, è richiesta pochissima manutenzione.

4. Casa o territorio per i pesci

A volte certe specie di pesci possono essere molto territoriali. Le piante consentono a diverse specie di pesci di coesistere, fornendo loro copertura e protezione.

Alcuni tipi di pesci si riproducono e depongono le uova sulle foglie. Con la presenza di piante, il rapporto del numero di pesci per litro aumenta notevolmente.

Con tutti questi benefici forniti dalle piante acquatiche, non ha senso avere un acquario d’acqua dolce senza piante.

Pensatela in questo modo: un acquario senza piante è come un mondo senza alberi.

piante acquatiche 4




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*