L’acquario di Vincenzo Medici

364
Vasca
Dimensioni: Lunghezza 130, profondità 50, altezza 50 (più 10 cm. per contenere i neon attinici).
Capacità: Litri 320.

Filtraggio
Biologico (parete di fondo per uno spessore di 10 Cm) con primi scomparti meccanico poi biologico
Schiumatoio Sea-Clone.
Resine anti Fosfati e/o Silicati all’occorrenza
Movimento
Pompa per l’immissione dell’acqua dal biologico 2 da 400 lt/h.
Movimento n° 1 Askol1 1.300 lt/h. sempre accesa + Hydor 1.400 lt/h. gestita da timer + 2 Askoll da 600 lt/h dal basso verso alto.
Illuminazione
Plafoniera autocostruita 2 lampade HQI da 150 Watt e 10.000° K Sylvania ( ore 7 + 7 con diversa tempo di accensione per una copertura totale di 10 ore)
2 tubi fluorescenti da 36 Watt blu (13 ore)
Piccola lampadina da 14W blu per effetto lunaAccessori
Refrigeratore Teco RA 200
D’inverno non uso il riscaldatore e lascio scendere la temperatura sui 23/24 gradi

Rocce vive
Zero ……. Ma dopo 10 anni ormai quasi tutte si possono considerare vive

Sabbia
Strato di 8/10 Cm granulometria media (riccamente popolato di utili spazzini)

Pesci
1 Zebrasoma flavescens (omai ha 10 anni)
1 Paracanthurus hepatus (un po di meno ma avrà i suoi bei 6/7 anni)
1 Synchiropus splendidus
1 Synchiropus picturatus
1 Pterapogon Kauderni
2 Salaris
1 Nemateleotris Magnifica

Gamberi/Lumache/Vermi
2 Lismata Debelius
2 Lismata Amboinensis
1 Stenopus Hispidus (oramai avrà 4/5 anni)
Decine di granchietti (alcuni simbionti con acropore, uno con tubipora) ne ho pure uno che già mi ha ucciso due Tridacne ……. Ora non le metto più.
4 Turbo snails
1 Ciprea (oramai avrà 4/5 anni …. ma è rimasta sempre piccolina)
Decine di altre piccole lumache a guscio duro nate (o immesse con invertebrati) e non classificabili
1 Riccio
Centinaia di Policheti (vermi erranti) coloratissimi che vivono nella sabbia per uscire la notte a gironzolare per l’acquario.
Centinaia di piccoli Serpulimorfi (Sabelle) sia con tubo molle che calcareo.
Migliaia di planarie rosse (oramai ci sono da più di un anno … non riesco a eliminarle .. ma non rompono più di tanto … abbiamo raggiunto un accordo loro stanno in basso vicino alla sabbia ed io non le tocco più)

Invertebrati

DURI
4 Acropora millepora ( 3 ex talee di colore 1 rosa, 1 verde, 1 blu e una non talea caffe/latte)
1 Acropora nobilis (ex tatea verde fosforescente)
1 Pavona sp. (verde elettrico)
1 Pavona decussata
1 Polyphyllia
1 Heliofungia
1 Echinopora
1 Caulastrea sp (grigio/verde)
1 Caulastrea furcata (presa gratis da un negozio dove stava morendo … si sta lentamente riprendendo)
1 Hydnophora Pilosa (talea)
1 Hydnophora Grandis (attenzione è molto urticante … mi ha bruciato una parte della acropora nobilis)
1 Symphyllia valenciennesii (è diventata enorme e di un bel colore Rosso e verde centrale)

  

PSEUDO DURI
1 grossa colonia di Tubipora (nel giro di 2 mesi ha aumentato il diametro di almeno 2 Cm. … a breve mi creerà un bel po di problemi, nelle foto si può vedere che ha quasi raggiunto una acropora e la pavona)
1 Heliopora (colonia cresciuta autonomamamente avrà quasi 2 anni …. Per lei ho modificato l’impianto di illuminazione e ho incominciato a tenere i duri)

MOLLI
1 Colonia Anthelia sp (un paio di mesi fa l’ho divisa in due per popolare anche un altro acquario).
1 Colonia Anthelia con polipi giganti
1 Colonia Clavularia (è cresciuta moltissimo andando a disturbare altri invertebrati, facendo colonizzare delle roccie messe li vicino ho creato delle talee e le ho messe in alti acquari)
1 Briareum (pezzettino rubato ad un negozio … ora sta colonizando una zona della vasca)
1 Pachyclavularia
1 Alcyonum (avra 4/5 anni, una parte l’ho portato nell’altro acquario, da quando ho aumentato la luce si è completamente modificato … prima i polipi non si vedevano molto ora sono enormi .. vedi macro)
1 Cladiella (almeno credo … non riesco a classificarla. E’ cresciuta moltissimo la vedete agli angoli . Sto provando a creare delle talee (per i più attenti nella colonia madre vedrete un ramo mozzato, mentre all’angolo opposto la talea su roccia chiara)
2 Sarcophyton
1 Colonia Neospogodes (o Nephthea ??) la caratteristica è che è ancorata su una grossa Ostrica perlifera.
1 Grossa colonia di Palythoa (divisa più volte alcune talee in altra vasca, altra in altre zone dell’acquario)
1 Colonia di Zhoantus rosa (avrà 4/5 anni)
1 Colonia di Sinularia dura (avrà 6/7 anni .. ma da quando ho migliorato luce e qualità acqua è peggiorata notevolmente ??? valli a capire)

Valori chimici
Temperatura: 26 ºC
Densità: 1023
pH: 8,0 (mattina) – 8,3 (sera)
KH: 10 ºdKH
Calcio (Ca): 450 mg/l
Nitriti (NO2): Non misurabili
Nitrati (NO3): 5 mg./litro
Fosfati (PO4): 0,1 / 0,2 mg./litro
Magnesio 1.300 mg/l

Manutenzione
Pulizia bisettimanale schiumatoio
Controllo settimanale dei valori
Integrazioni minerali varie e somministrazione cibo giornaliere.

Prodotti utilizzati
Coralife: Calcio, Stronzio, Iodio, Ferro, Liquid Gold
Sera: Marinvit, Coraliquid
Prodibio: Reef Booster, Biodigest
Magnesio non commerciale

Esperienze, consigli, informazioni.
Nel 1982 ho allestito il mio primo acquario marino.

Dopo anni di insuccessi con i pesci intorno al 1992 ho smantellato/disinfettato tutto e ricominciato con gli invertebrati …finalmente la vita e non più la morte.

La mia vasca ha un buono strato di sabbia con plenum (fino ad un anno fa era un sottosabbia tradizionale, poi ho smontato le pompe e l’ho fatto vivere come un pseudo jaubert), come già illustrato ho anche un grosso biologico che nonostante molti sconsigliano io mantengo con soddisfazione.

L’arredamento è costituito da vecchi scheletri di acropore (una volta si usava così ……) oramai completamente ricoperto da invertebrati.
Uso solo e unicamente acqua di rubinetto.
Uno degli spettacoli più belli si svolge di notte quando escono tutti i miei amici spazzini, piccoli costacei, vermi (data la loro dimensine da me chiamati i “Vermi di DUNE” dal noto film), vari granchietti, lumachine varie, ecc.
Sono rimasto sbalordito dalla velocità di crescita e dalla resistenza delle Acropore (ma come una volta si diceva che erano difficilissime …. Secondo me ci sono molti “molli” molto più difficili) e dalle guerre che combattono gli invertebrati limitrofi nella conquista di spazio e luce. Nelle foto potrete notare la crescita delle talee di acropore acquistate da meno di 6 mesi.

Come potete vedere riesco a gestire una bella vasca di invertebrati anche senza Impianti di Osmosi, Reatori di calcio, mega schiumatoi …….. ma con i tanto demonizzati biologico e sabbia.

L’unico consiglio è di abbondare con la luce (quando sono passato da 2 x 70 W 4.200 a 2 x 150 10.000 K. ho visto letteralmente modificarsi tutti gli invertebrati




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*