Plistophora hyphessobryconis

La Malattia dei Neon

378
Una classica malattia che colpisce i neon e i Cardinali è Plistophora hyphessobryconis detta anche “malattia dei Neon”.

Si tratta di uno Sporozoo parassita che crea dei piccoli noduli nel tessuto muscolare del pesce e che si manifesta con uno sbiadimento della colorazione e la successiva morte del soggetto colpito.

Questa malattia, della quale non si conosce ancora nessuna cura efficace, si trasmette per via orale. È quindi buona precauzione allontanare i soggetti malati il più velocemente possibile affinchè non vengano divorati, una volta morti, dai loro consimili e possano in questo modo contrarre la malattia.

Un Protozoo è invece responsabile dello scurimento del corpo nei soggetti colpiti, oltre ad una maggiore difficoltà respiratoria dovuta alla infezione sulle branchie, è Chilodonella, che può favorire anche il formarsi di batteriosi secondarle del tipo, per esemplo, di Flexibacter columnaris che viene chiamata anche “falsa malattia dei Neon” dal momento che presenta una sintomatologia slmile a Plistophora. In uesto caso è bene usare prodotti a base di verde di malachite e medicinali antibatterici.

Questo articolo è stato pubblicato sul numero 5 – Febbraio 1999 – della rivista “il mio acquario” la quale ha concesso tale ripubblicazione




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*