Dosatore fertilizzanti in acquario

Dosatore fertilizzanti in acquario

175

Materiale necessario per realizzare un dosatore fertilizzanti in acquario:

1 vaschetta per tergicristalli per auto con due pompe (possibilmente con un lato piatto)

1 temporizzatore da presa 220v
1 temporizzatore luce cortesia auto

2 rubinetti a tre vie (quello che si usa per le flebo)

Inoltre, occorre un tubicino in gomma (misura in base all’esigenza di posizionamento)

1 gocciolatoio

Oggetti rimanenti:

– 2 faston misura normale
– 2 copri faston
– 10 fascette (tira e stringi)
– 1 alimentatore 220 V 12 V

Per assemblare il tutto occorrono questi attrezzi: pinza, forbice, spella fili, giravite, nastro isolante.

Reperibilità
Articolo
Esercizio
vaschetta per tergicristalli per auto con due pompe demolizione auto usate
temporizzatore da presa negozio materiale elettrico
temporizzatore luce cortesia auto negozio vendita accessori auto
tes con rubbinetto di direzione farmacia o Sanitar farma
tubicino in gomma negozio ricambi Scooter
gocciolatoio negozio articoli da giardino
faston misura normale /copri fason/fascette negozio materiale elettrico
alimentatore 220 V 12 V negozio materiale elettrico

Schema funzionamento Elettrico

Schema funzionamento idraulico

Dalla teoria alla pratica

Allora l’assemblaggio e molto semlpice ed e anche intuitivo dopo aver reperito tutto il materiale,
innanzitutto scegliere il posto dove posizionare la vaschetta tergicristallo, io lo posizionata sotto il mobiletto dell’acquario come in foto, prima di fissare la vaschetta creiamo un buco sul tappo in maniera da infilare il tubbicino in gomma,fissate la vaschetta al mobile (per questo la vashetta deve cercare di essere con un lato piatto perche ne esistono di tutte le forme ma verrebbe male a fissarla). Una volta fissata incominciamo con la parte idraulica :inserite il tubicino sull’uscita acqua dei due motori ( la scelta della vaschetta con due motori per diversi motivi: la singola pompa a poca prevalenza in altezza e n base all’istallazione potrebbe non arrivare l’acqua sul bordo dell’acquario, ma non e una cosa per certo potrebbe funzionare anche con una, visto che dovete reperire la vaschetta con due potete in caso di guasto di una anche fare funzionare l’altra, ed in ogni caso solo le singole pompe si possono sostituire senza smontare la vaschetta per intero, o per chi possedesse piu vasche puo farle funzionare per piu vasche. A questo punto colleghiamo il rubinetto a tre vie ma attenzione collegatelo come da schema

Questo rubinetto vi permette di regolare il flusso dell’acqua in caso di poca potenza della singola pompa,andiamo avanti colleghiamo al rubinetto un altro rubbinetto a tre vie questa volta il collegamento va fatto come da schema

Il riflusso dell’acqua va inseriro nel buco sul tappo che avevamo precedentemente fatto sulla vaschetta, quest’ ultimo rubbinetto vi permette di regolare il dosagio del fertilizzante che deve andare nella vasca a secondo delle esigenze, colleghiamo infine al rubbinetto il tubo che deve andare fino alla vasca , alla fine del tubo sul bordo vasca inserite il gocciolatoio che permettera di parzializzare ancora di piu l’uscita del fertilizzante fissatelo da qualche parte e state attenti che il gocciolatoio stia fuori dall’acqua altrimenti rischiate che l’acqua dell acquario torni indietro verso la vaschetta visto che e più in alto della stessa. In fine ad ogni giunzione che avete effettuato applicate le fascette a stringere per sicurezza. E l’impianto idraulico è terminato.

Impianto elettrico

P oco da assemblare, inserite il timer da 220 volt nella presa, , selezionate solo un cavaliere (mi pare si chiamino cosi) perche solo uno? Un cavaliere equivale a 15 minuti e a noi bastano solo pochi secondi, applicate il trasformatore da 12volt alluscita del timer da 220v e successivamente sul cavetto dell’ uscita a 12 volt inserite in uno dei due poli un copri faston e un faston ed inseritelo nella morsettiera della pompa della vaschetta, all’altro polo del cavetto a 12v inserite il temporizzatore delle luci di cortesia che si presenta (quello che o trovato io ) con due fili uno va all’alimentatore e l’altro dopo aver messo il copri faston e faston va inserito sulla morsettiera della pompa, quando il temporizzatore a 220volt si attiva di attiva l’alimentatore a 12 volt che da corrente alla pompa e al temporizzatore delle luci di cortesia il quest ultimo e tarato per restare in funzione per circa 30 secondi, ma l’assorbimento della pompa e maggiore di una lampadina e quindi si dimezza il tempo portandolo cosi a 15 secondi circa giusto il tempo che ocorre a noi alla fine se utilizzate tutte e due pompe potete metterle in serie e otterete lo stesso risultato come se fosse una sola vi consiglio l’alimentatore di prenderlo con un amperaggio maggiore hai 500 mha per non sforzarlo troppo.
In fine vi resta di regolare i rubbinetti inserire il vostro fertilizzante o altro e il gioco e fatto,
per il costo dell operazione non riesco proprio a quantificarlo perché la maggiorparte delle cose me le sono procurate a garatis ma considerate che il timer a 220 volt costacirca 7 € il timer luci circa 5 € l’alimentatore 13 € e le altre cose non ve lo so dire ma cmq per chi si cimenta nel fai da te e una cosa da non perdere, spero che la mia idea vi piaccia (premessa a me funziona benissimo e lo uso con due acquari e cmq resto a disposizione per ulteriori informazioni o se qualcuno propone migliorie grazie tony.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*