Costruzione di una plafoniera per Nanoreef – Plafoniera parte2

311

CLICCA QUI PER LA PRIMA PARTE

Il secondo punto è la realizzazione dei pannellini laterali. Uno con le prese d’aria, l’altro con le prese d’aria, il vano per i due timer ed il foro per il cavo di alimentazione.

Ho appoggiato su un pezzo di lamiera la struttura precedentemente realizzata e ho disegnato la sagoma dei pannellini. Disegnare le alette come da disegno sopra.

Con il solito metodo del taglierino ho inciso il perimetro da tagliare e il perimetro delle alette da piegare. Con tenaglie, tronchese e morsa ho finito i dettagli e ho piegato di 90° gradi le tre alette.

  

Ho disegnato un reticolato costituito da quadrati di un cm per lato.

Ho inciso con un punteruolo i vertici dei quadrati.

Poi ho forato con il trapano.

Questo è il risultato finale. I 5 fori delle viti per il fissaggio vanno effettuati nelle medesime posizioni dei fori del coperchio.

  

Ho tagliato un foglio di lamiera leggermente più piccolo del fondo del coperchio e ho effettuato 6 fori in concomitanza con quelli del coperchio e quelli dei pannellini laterali.

Posizionare, segnare e forare i punti di fissaggio degli starter. Fissare con le viti e bulloncini gli starter. Oltre ai fori per le viti effettuare dei fori per far passare i cavi elettrici vicino ai morsetti e vicino agli starter. In questo modo i fili elettrici non saranno a vista ma passeranno al di sotto del pannello.

Effettuare il cablaggio elettrico.

 

Ho posizionato nell’ordine: coperchio, pannellini laterali, pannello elettrico e fissare il tutto con viti e bulloncini.

Per il vetro di protezione è stato utilizzato un vetro di 2 mm di spessore (quelli per le cornici portafoto).

Per il taglio del vetro è necessaria: squadra, metro, tagliavetro e pennarello indelebile.

Prendere le misure ed incidere il vetro. Afferrando il vetro con entrambe le mani ed effettuando una pressione verso il basso un vetro di così limitato spessore si spezza facilmente.

    

Il vetro va fatto scorrere all’interno delle guide da 1,5 cm.

La plafoniera terminata.

  

  

Supporto
Per mantenere la plafoniera sospesa possono essere utilizzati indifferentemente dei cavetti da appendere o costruire un supporto da appoggiare al vetro. Nella foto sotto la seconda soluzione realizzata con dei profilini in alluminio piatti ed a U.

  

 

 


ATTENZIONE!
In questa sezione vengono descritte esperienze di appassionati italiani che vogliono mostrare a titolo informativo i loro risultati nel settore fai da te.
Ricordiamo che molti progetti avendo a che fare con impianti elettrici e l’utilizzo di strumenti di lavoro possono essere pericolosi, e molte modifiche apportate ad accessori, rendono l’accessorio non più a norme e con la garanzia non più valida.
Nel caso qualcuno volesse ugualmente cimentarsi nella realizzazione di questi progetti, sia Acquaportal sia gli autori del progetto stesso non si assumono in alcun modo responsabilità in caso di incidenti di qualsiasi tipo essi siano.
Nel caso di realizzazione ricordiamo infine che alcune lavorazioni necessitano di strumenti di protezione.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*