Costruzione artigianale di una plafoniera

149

Con questo articolo vi descrivo la costruzione della mia plafoniera, tengo a precisare che le misure e i componenti che elenco sono in base alle mie necessita, dunque toccherà voi adattarle in base alle vostre esigenze.

Come prima cosa procuratevi quattro profilati di alluminio da 15×15 lunghezza 1 metro e una barra angolare20x20 un metro di lunghezza che andrete successivamente tagliare a meta ottenendo cosi due angolari da 50cm,che serviranno da testate per i quattro profilati da 15×15.

Ora posizionate i due angolari su di un ripiano e appoggiatevi sopra i due profilati da 15×15 in modo da formare un rettangolo e fissateli con dei rivetti da 3mm successivamente fate la stessa cosa con le altre due barre da 15×15 che andrete a posizionarle ad una distanza  interna di 8cm tra la barra esterna e quella interna in modo da ottenere un una cosa simile.

I profilati di centro dovrete posizionarli in base al riflettore che userete nel mio caso Ho usato un riflettore EVC dunque il risultato se adotterete tale riflettore sarà come la foto. Una volta che avete finito l’intelaiatura posizionate il riflettore in centro al telaio ed andate a rivettarlo sui due profilati di alluminio centrali stando attenti a non rigarlo anche se la copertura di plastica lo protegge, il risultato sara cosi:

A questo punto procuratevi due pezzi di alluminio da 30×32 spessore 2mm, mi raccomando queste sono le misure che avevo io voi potreste averle leggermente diverse prima di farvi tagliare i quadrati d’alluminio misurate le vostre.

Una volta fatto appoggiate la lastra sui due profilati interni forate e rivettateli, il risultato finale sarà cosi:

Ora fate la stessa cosa ma per la parte sotto, in modo che quando la plafoniera sarà montata i due pezzi di alluminio sotto serviranno da riflettore dunque state attenti a non rigarli ma se volete e un passaggio che potete saltare e montarli a plafoniera finita.
La parte sotto una volta finita sarà cosi:

Adesso dovete fare due tappi di chiusura del riflettore cosi che la luce venga trattenuta tutta all’interno del riflettore,naturalmente potete piegarli voi ma se lo fate fare da un amico che lavora nel settore, il risultato sarà migliore.

A questo punto? su una delle due fiancate del riflettore fate due fori:

dove andrete ad inserire due porta led per simulare l’effetto lunare. I led potete posizionarli come meglio credete l’importante e che rimangano all’interno del riflettore,nel mio caso ho fatto i fori ai due lati cosi che quando i led si accendono, la luce si diffonda su tutto il riflettore il risultato che otterrete sarà così:

Ora che avete finito potete montare i due coperchi ai lati del riflettore e rivettarli.

Il risultato una volta montate la due fiancatine al riflettore si presenta così,e questo e la parte sotto del riflettore con i led montati.

Questo e l’effetto che otterrete

A questo punto bisogna fare i supporti per poter montare i cappucci per i neon,io mi sono fatto piegare 4 staffe d’alluminio con le seguenti misure la base dove andrete a rivettare e di cm 2 l’alzata e di cm 4 e la base superiore dove vera fatta l’asola e di cm 5,5 Ora per ogni staffa fate un asola rettangolare che dovranno essere il più possibile in centro,(onde evitare che quando monterete i neon non abbiate un accoppiamento perfetto)dove andrete successivamente ad incastrare il cappuccio porta neon, così:

Se ritenete potete modificare le misure a vostro piacimento io in base alle mie necessità le ho fatte così, l’importante e che una volta montate, il porta neon stia all’interno del telaio e non passi sotto anzi meglio un po più alto,ed e molto importante? che sia più centrato possibile nel suo corridoio.

Le staffe prima di rivettarle, posizionatele in base alla lunghezza del neon, nel mio caso ho montato dei tubi da 39 watt e dunque le misure se sceglierete dei neon diversi,potranno cambiare dunque posizionate i supporti porta cappucci in base alla scelta fatta.Prendete bene la distanza poi segnate con una matita e successivamente forate e rivettate.Questo sarà il risultato a parte il groviglio di fili..

Per la copertura lascio a voi la scelta sia dei materiali che della forma,la mia però lo fatta d’acciaio inox visto anche che,chi me la fatta e un amico che lavora l’inox l’unica cosa ricordatevi di lasciare dello spazio tra il telaio e la piegatura interna della copertura che servirà per poterci infilare un vetro di protezione così:

E per concludere rimangono le due fiancate,di cui una l’ho predisposta per il montaggio di due connettori tipo pc (visto anche la comodità in caso di spostamento) di cui uno per l’hqi ed uno per i t5 subito sotto i due connettori ho montato due jack da pannello uno per l’alimentazione della luce lunare ed uno per il dimmer t5

Una volta montato tutto il risultato dovrebbe essere così

Con questo articolo ho voluto descrivere la costruzione della mia plafoniera, spero possa essere di aiuto agli utenti del forum.

Un ringraziamento alla ditta Rovermac ed al mio amico Massimo Giubergia che mi ha fornito il materiale, ma soprattutto il lavoro certosino per la copertura d’inox.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*