Reattore per il Plancton

Costruiamo un Reattore per il Plancton

628

Dopo essermi cimentato nella riproduzione degli amphiprion ocellaris mi sono reso conto che le colture di rotiferi e phytoplancton di cui avevo bisogno per portare avanti le larve erano davvero ragguardevoli e spesso non riuscivo a far fronte alle esigenze dei piccoli nati, informandomi in vari negozi un reattore di phytoplancton aveva un costo esorbitante per 11 litri o poco più, per tanto ho pensato di realizzarne uno molto economico e con una spesa davvero bassa, di seguito riporto delle foto e un elenco del materiale di cui avete bisogno.

  • Boccione acqua da 18,20 litri
  • Attacco a serbatoio da 1”
  • T filettata da 1”
  • Tappo filettato maschio da 1”
  • Raccordo per gocciolatoio filettato da 5mm
  • Riduzione maschio da 1” a ½” femmina
  • Nipple filettato da ½”
  • Valvola a sfera da ½”
  • Curva filettata da ½” – portagomma
  • Nipples 2” filettato maschio ed incollaggio dal lato opposto
  • Tappo filettato femmina da 2”
  • Neon circolare da 32Watt
  • Tangit
  • Teflon

Sotto riporterò delle foto dei pezzi più importanti con il nome sotto.


Boccione per acqua, capacità 1820cl


Raccordo per gocciolatoio filettato da 5mm – Tappo filettato maschio da 1”


Nipple filettato da ½” – Riduzione maschio da 1” a ½” femmina – Curva filettata da ½” – Portagomma


Nipples 2” filettato maschio ed incollaggio dal lato opposto – Tappo filettato femmina da 2”


T filettata da 1” – Valvola a sfera da ½”

Adesso proseguiamo come segue.

Pratichiamo un foro nel tappo filettato servendoci di un trapano con punta da 4,5 e successivamente servendoci di un bullone filettato creiamo la filettatura da 5 all’interno del foro, se avete la filiera come nel mio caso meglio ancora. (in foto non si nota bene la filettatura in quanto ho effettuato prova di tenuta con acqua)

 Tagliamo il nipple da 2” pollici filettato/incollaggio ed eliminiamo tutta la parte ad incollaggio per ottenere questo risultato.

 Cominciamo a montare alcuni pezzi sopra elencati (escluso l’attacco a serbatoio) nello stesso verso per come sono riportati nella figura sotto.

A questo punto pratichiamo un foro circolare nella parte inferiore del boccione utilizzando una fresa ed un trapano, per fare ciò ci basta appoggiare il raccordo da 2” precedentemente tagliato e tracciare un cerchio al suo interno, dopo procediamo al suo incollaggio sul fondo del boccione cosi per come risulta nella terza foto.

Adesso pratichiamo un foro nella parte alta del collo quindi nel tappo ma facendo attenzione perché si taglia molto facilmente e potremo rischiare di rovinare tutto il lavoro, facciamo attenzione che il tappo del boccione sia integro e non sia stata rimossa la linguetta di sicurezza.

Io ho appoggiato la ghiera dell’attacco a serbatoio e tracciato una circonferenza aiutandomi con essa per facilitarmi il lavoro e far venire il taglio più circolare possibile.

Adesso dalla parte bassa inseriamo l’attacco a serbatoio con una guarnizione di tenuta e facciamo fuoriuscire dal foro del tappo la parte filettata che avviteremo con la sua ghiera preceduta da una guarnizione.

A questo punto possiamo avvitare tutto il pezzo precedentemente montato e il tutto si presenterà in questo modo.

Reattore per il Plancton

Il raccordino da 5mm servirà per il tubo dell’areatore ma non dimenticate di montare una valvola di non ritorno!

Il raccordo da 2” ci servirà per caricarlo di acqua e per inoculare lo starter ed in più per far sfiatare l’aria.

Noterete che il neon circolare da 32Watt ci entrerà perfettamente come se fosse proprio costruito apposta!

Io per comodità ho realizzato un supporto in legno e il tutto montato si presenterà cosi:

Reattore per il Plancton




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*