Concorso Europeo del Guppy

Concorso Europeo del Guppy a Stoccolma

180

Dal 29 settembre al 9 ottobre 2005, si è svolta a Stoccolma la manifestazione internazionale di esposizione e concorso del Guppy ed organizzata dall’Associazione Svedese del Guppy (Svenska Guppy Sällskapet, SGS, http://hem.passagen.se/mikeno/).

Concorso Europeo del Guppy

Un Campionato che ha visto la partecipazione di circa 250 esemplari provenienti da diversi paesi europei, principalmente del Nord, quali Svezia, Danimarca, Germania e Austria.

Anche l’Italia, unica nazione “mediterranea” ad essere presente al concorso scandinavo, ha avuto i suoi rappresentanti in gara provenienti dagli allevamenti di Diego Montanari, Nicola Rocco e Pietro Bolognesi, tutti dell’ “Associazione Italiana Guppy”.

Come hanno sottolineato gli organizzatori dell’evento, negli ultimi anni gli allevatori italiani si stanno facendo apprezzare sempre più spesso all’estero, conseguendo lusinghieri risultati nei concorsi internazionali!

La sede dove si è svolta l’esibizione/concorso è stata una sala interna all’Acquario Pubblico “Aquaria” della capitale svedese.

Il 29 settembre, la giuria internazionale chiamata per il difficile compito di valutare e redigere le classifiche nelle diverse categorie il giorno 27, ha decretato “Best of Show” dell’edizione 2005 un trio di maschi “albino doppia spada” di proprietà del tedesco Kother Günther dell’Associazione “Die Guppyfreunde Deutschlands”.

Il punteggio ottenuto dai Campioni era di 86,33.

Nel complesso, la qualità dei pesci in gara è stata molto alta. Begli esemplari appartenenti a tutte le varietà oggi diffuse tra gli appassionati del Guppy, hanno manifestato una straordinaria vitalità, esprimendo così tutta la bellezza delle loro forme e colori.

A confermare la personale impressione, sono stati anche i punteggi molto alti che i giudici hanno assegnato ai pesci in gara dopo un’attenta valutazione della forma delle pinne, del colore, della vitalità e dell’aspetto generale dei partecipanti.

In particolare, per quanto riguarda i risultati conseguiti dagli italiani, segnaliamo con piacere un 3° posto di Pietro Bolognesi nella categoria “coda a triangolo” con il punteggio di 77,00, il 4° posto di Nicola Rocco nella categoria “ Moscow coda a triangolo” con un punteggio di 78,67 e un 5° posto di Diego Montanari nel gruppo “coda rotonda” con un punteggio di categoria di 72,67.

Tra le varietà in esposizione, negli acquari all’ingresso della sala, erano presenti anche alcuni (e belli, n.d.a.) esemplari selvatici che gli organizzatori presenti in sala mostravano ai visitatori per far capire l’origine delle tante selezioni di allevamento presenti all’esibizione.

Gli acquari che ospitavano i pesci in gara erano tutti arredati con fondo di ghiaia scura, qualche stelo di Egeria densa (famosa per la sua iperattività fotosintetica e produttrice di ossigeno, n.d.a.) e sassi di fiume. Una pietra porosa in ogni vasca provvedeva a creare un po’ di circolazione nelle piccole vaschette da pochi litri ciascuna.

Le immagini a corredo di questo servizio si riferiscono ad alcuni degli esemplari presentati all’edizione 2005. L’autore desidera ringraziare Mr. Olof Boberg (SGS) che ha fornito gran parte delle foto e tutte le informazioni necessarie per la redazione del reportage.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*