Bonsai in Acquario

Bonsai in Acquario, tecniche di costruzione

2301

La vasca è aperta ed autocostruita con misure 45x30x30H, i vetri sono realizzati in extrachiaro da 0.8 per un totale di circa 28l netti.
 
Il filtraggio è affidato ad un Aquacompact 60 Eheim, devo dire davvero ottimo, sia per quanto riguarda il mantenimento dei valori sia per la silenziosità che lo contraddistingue.

Quando possibile uso sempre dei filtri esterni sovradimensionati e anche in questo caso non ho fatto un’eccezione. Questo filtro è guidato da una pompa da 350 l/h circa, comunque regolabile, ed un volume filtrante da 1.3l caricato con Pad filtrante a grana grossa, SUBSTRATpro Eheim e Pad fine.

Illuminazione

L’illuminazione è costituita da 3 lampade Wave Solaris: 18W + 11W + 9W
Fotoperiodo 8 ore è stato così scomposto: La plafoniera da 11w resta in funzione dalle 8 alle 13 (5h)
La plafo da 18w dalle 11 alle 16 (5h di cui 2 di sovrapposizione); La terza plafo da 9w è posizionata lateralmente alla vasca per illuminare la parte di fondo messa in ombra dalla chioma dell’alberello e resta accesa dalle 9.30 alle 14.30 (5h totali, sovrapponendosi alle altre plafoniere per le 2 ore di picco)
Tutte le plafo montano pl da 6500-6700 kelvin.
Le luci e tutti gli accessori sono controllate tramite un Touch Controller Aquatronica (ACQ140) con il quale si possono gestire contemporaneamente più acquari, ed un’ unità di potenza aquatronica (ACQ013)


Anidride carbonica
Somministro regolarmente co2 tramite bombola ricaricabile, riduttore TUNZE 7077/3 e con micronizzatore Crystal Line Mini Diffusor Pot Dennerle.

Refrigeratore
Per mantenere la temperatura costante sui 23° anche in piena estate ho scelto di usare un Resun Termostato TS600 modificato per il controllo della temperatura mediante ventola Haquoss Nano Fan.

Layout
L’allestimento è iniziato dalla scelta della radice. Fortunatamente all’acquabeach di Piacenza ne ho trovata una che faceva al caso mio, una splendida Tantora Driftwood red. Qui temporaneamente fissata su 2 Dragon stone, successivamente sostituite dalle Seiryu Stone:

Il passo successivo è stato delineare il profilo che avrei voluto dare alla vasca ed apportare qualche piccola correzione alla radice in modo da renderla più simile ad un alberello:

In rosso ho disegnato il profilo mentre con le linee verdi i rami da tagliare. Ho usato della lana di Perlon per mimare le fronde dell’alberello in questa fase. Il cerchio arancione invece indica la parte centrale, troppo vuota, che ho colmato innestando uno dei rametti tagliati sul tronco principale praticando un semplice foro e spingendoci dentro il rametto.

Questo doveva essere il risultato:

Per la chioma ho usato della Riccardia Chamedryfolia. Nel video potete vedere la fasi del “montaggio” della chioma:

Questo il risultato finale:

Quando il risultato mi convinceva ho iniziato l’allestimento della vasca.
Nel video potete vedere i punti di riferimento che ho utilizzato (nastro giallo)


Questo il risultato:

La vasca è patita in dry-start, ma solo dopo poche settimane ho dovuto riempire per colpa di un’invasione di animaletti ghiotti dell’ Hemianthus.

Fondo
Il fondo è costituito da New amazonia sul fondo + Amazonia powder in superficie + Bacter 100 + Tourmaline bc + Clear super Ada + Deponit butriballs.

Il vialetto invece è fatto da Amtra Pro Nature Zen Artist Sambia Small.

Piante
Mini Pellia – Riccardia Chamaedryfolia (chioma dell’albero)
Eleocharis Parvula
Hemianthus Callitrichoides

Fauna
Ho inserito solo qualcuna delle mie Crystal Red SSS, ma questa non è una vasca adatta al loro allevamento soprattutto per via dell’abbondante fertilizzazione.

Fertilizzanti
La fertilizzazione è costituita dal protocollo base della Seachem, aggiustato nelle dosi alla vasca.

Dopo un po’ di calcoli ho deciso di usare i vecchi contenitori per i reagenti dei test JBL per dosare in maniera precisa i fertilizzanti. Al momento seguo questa fertilizzazione

Lunedì:
Flourish (4 gocce)
Flourish Excel (25gocce)
Flourish Iron (12 gocce)
Flourish Potassium (12 gocce)

Mercoledi:
Flourish Excel (25gocce)
Flourish Iron (12 gocce)
Flourish Potassium (12 gocce)
Fluorish Trace (25gocce)

Venerdì:
Flourish (4 gocce)
Flourish Excel (25gocce)
Flourish Iron (12 gocce)
Flourish Potassium (12 gocce)

Cambio 10l Settimana con osmosi corretta
Integratori x i cambi: Sali Sera 1g ogni 5l di RO

Alimentazione
Nessuna

Valori
Temperatura: 22 – 23°
Gh: 6
Kh: 0 – 2
µS: 300 – 350
pH: 6.2 – 6.6
No2: 0.000
No3: 1 – 3
Nh4: 0.0
Po4: <0.02

Per seguire l’evoluzione della vasca  è possibile seguire questo link

Mentre per gli aggiornamenti video questo link

Ringraziamenti
Ringrazio come sempre tutto lo staff di AcquaPortal e gli amici del forum, siete grandi!
Continuate così!!




2 thoughts on “Bonsai in Acquario, tecniche di costruzione

  1. Nello Bernasconi

    La nuova veste di aquaportal non mi convince: volevo passare in rassegna la vostra bellissima collezione di acquari dolce perché dovrei cambiare il layaut della mia vasca ma non riesco più a trovarla! Dove è finita?

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*