L’acquario di Giuliana Affò

192
IL MARINO COME PASSIONE!


La mia vasca mista…..con pochi sps molti lps e qualche soft

La mia passione per l’acquariologia esiste da quando ero bambina. E’ rimasta sopita per lungo tempo e a risvegliarla è stato un pesce rosso regalato alla mia nipotina . Da quello quindi, alla decisione di ri cimentarmi in un acquario dolce con oranda di tutti i tipi poi ,il decisivo incontro con Tiziano di Bresciacquari  ha scatenato come si suol dire un maremoto!! Il primo marino di 40 lt. circa  è durato 20 giorni poi un cambio dietro l’altro di capacità della vasca che  mi ha portata, nel maggio 2012, alla scelta di prendere un AQUAMAR  royal 550lt( massima misura che posso permettermi).

Sono sempre stata  fortunata poichè non ho  mai avuto grossi problemi. All’arrivo della nuova vasca ho inserito l’acqua e le rocce mature del mio precedente acquario con l’aggiunta di rocce fresche e pullulanti di vita.dopo circa 4 mesi …i cianobatteri!!! Provato di tutto, ma era solo dovuto alla stabilizzazione della vasca, anche i nitrati mi hanno fatto un po’ faticare per abbassarsi, ma dopo aver usato vari accorgimenti presso chè inutili, si sono abbassati da se’. Oggi è tutto ok tranne il problema delle diatomee che si fanno con facilità ma sono giunta alla conclusione che è un problema dovuto alla luce dei led. Visto che le radion funzionano alla grande, preferisco lavare la sabbia una volta di più ma non rinuncio al led che trovo ottimo specie se di ecotech Radion si parla.

Seguo la mia vasca con molta cura dei suoi abitanti ed è sempre la grande attenzione  che le presto ad avvisarmi se qualcosa non va. Controllo i valori dell’acqua ogni settimana  ma solo calcio, magnesio, kh e salinità. a giorni alterni integro5 cc. di bromo e fluoro , ioduro, boro ,ferro e manganese  e elementi in tracce. una volta al mese aminoacidi  AS VITACOR ROWA. O H&O Sicce.

Alimento i coralli con Plancton di PLANCTONTECH  50 cc ogni due giorni e zooplacton  giorno si giorno no.
Qualche volta cambio e dò calanus in polvere o Reef pepper  Nyos. Alle scolymie blastomusse e acantastree somministro manualmente ULTRA LPS Faunamarin una volta a settimana. Sifono e poi cambio  40/litri di acqua (sale royal nature) ogni 20 giorni circa e lavo la  sabbia ogni 10 giorni poiché con i Led si fanno diatomee con facilita’e a me piace la sabbia pulita.I pesci invece mangiano due volte al di ,mattina e sera somministro surgelato di Artemia salina e Misys e scaglie di spirulina.
Non seguo uno schema specifico, mi piace cambiare il cibo  per non stancare gli animali ,a volte do il secco della dupla  e il gold pods Nyos.
Mi capita a volte di restare incantata a guardare la meraviglia dei colori che verso sera  riempie di fluorescenze la vasca  e mi sembra che il tempo si fermi  ammirando il mio giardino marino di Avatar!!! Ho volutamente creato un layout che ha colori diversi e la collezione di zoanthus crea effetti da caleidoscopio. Da qualche mese ho inserito anche qualche sps ,poiché ho incrementato le luci e devo dire che stanno  bene anche se la mia preferenza resta sugli lps  e soft coral poiché il loro movimento crea armonia alla vasca e di conseguenza a me che scarico ogni tensione semplicemente interagendo con i miei acquari.(ho anche 2 nano reef da 36 lt. l’uno).

LA TECNICA
Adotto il sistema berlinese.
In Sump ho uno schiumatoio Deltec APF 800 che lavora bene( e vista la mole di mangime ) se non fosse cosi sarei in panne. Due letto fluido uno per il carbone e uno per le resine, un reattore di calcio Deltec caricato con corallina appena partito ,il phmetro Milwaukee sms122 e un rabbocco d’acqua  che preparo con un impianto di osmosi a 5 stadi con tds  e anti nitrati e fosfati, cambio il carbone ogni 30/40 giorni e le resine ogni volta che mi accorgo che si alzano i fosfati  circa ogni 4 /5 mesi. Sulla vasca  che misura 120x70x60 ho tre radion ecotech con lenti di profondità  accese dalle 8,30 del mattino alle 8,30 della sera ,naturalmente con un programma che fa dall’ alba al  tramonto ( passatomi da Paolo Marzocchi  che di Radion ne sa parecchio!!) Sono molto soddisfatta dei risultati e continuerò ad imparare poiché sono ancora una pivellina nonostante sia molto interessata..
Ogni volta che ho qualche dubbio,mi rivolgo agli amici, il saggio Roberto Ferri di Planctontech ,Paolo Marzocchi,il Picci, Gionanni, Alexb, Dudyrio ,Omeroped e naturalmente ai miei fornitori ed amici di BRESCIACQUARI che ringrazio sempre, Gabriella  che mi aiuta nella manutenzione della vasca e Tiziano che ha svegliato la mia passione per il Marino e tutt’ora mi  supporta!!

In vasca :
Euphillya ancora, parancora paradivisa e divisa
Blastomussa wellsi ,alveopore goniopora Briareum, turbinaria peltata,zoanthus di ogni tipo, acantastrea echinata,e acantastrea lordhowensys, ,trachiphllya , sinphillya, scolymia australis ricordea yuma  e ricordea florida, colonia di xenia pumping ,rhodactis indosinensis, gorgonie varie, colonspongia, antelia tubipora musica sansibia   actinodiscus rossi, verdi , blu  , 3 diversi sarcophiton  e come sps  una montipora digitata rossa e una rosa una acropora umilis 3 acropore spp 1 stilopora pistillata  Milka e 1 rosa,una idnopora confusa una talea di foliosa verde una talea di anacropora,2 seriatopore stellate.

Pesci e detritivori
1 lima scabra
1 tridacna crocea 1 tridacna squamosa
2 nassarus vibex
2 archaster
typicus
7 wurdemanni
1 lismata debelius
1 lismata amboinensis
1 paguro hawaiano
2 synchiropus splendidus
1sychiropus stellatus
1 criptocentrus cintus
1 alpheus armatus
1 nemaleotris  decora
1 salarias fasciatus
1 fridmani
1 ghiozzo diagonalis
2 gobidi istrio
2 gobidi quinquestrigatus
1 gobide okinawa
1 damigella
1centropige bispinosus
1 naso lituratus
1 paracanturus hepatus
1 zebrasoma veliferum
10 cromis viridis
2 anthias
1 crisus
2 amphiprion ocellaris
2 kauderni pterapogon
2  sphaeramia nematoptera




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*