Acquario fai da te

Acquario fai da te, incollaggio e realizzazione

1042

Incollaggio Acquario fai da te – 100x50x50

Dopo circa un anno ho deciso di autocostruire una vasca. La necessità di mio fratello di cambiare vasca per passare ad una più grande casca proprio a fagiolo per un Acquario fai da te.
L’impresa non stata molto difficile ma ovviamente va migliorata la parte di stesura del silicone, ma questo verrà con l’esperienza.

Per l’incollaggio dell’Acquario fai da te abbiamo utilizato:
– 1 normalissimo silicone ACETICO
– 4 morse angolari
– 1 rotolo di scotch di carta
– molto giornale
– 1 Dima per appoggiare la vasca durante la costruzione

Ed ovviamente i vetri in cristallo extrachiaro di 1 cm con le seguenti misure:

– Il Fondo di 100x48x1
– Frontale e Posteriore di 100x50x1
– Laterali di 48x49x1

Il tutto inizia con la costruzione della dima, non altro che una struttura costruita in questo caso in ferro realizzata da mio padre, su internet ve ne sono tante e di quelle che ho visto la versione di Rosario Curcio mi sembrata la migliore ( nel suo caso in legno ).
Successivamente si inizia a posizionare lo scotch sui vetri con le seguenti distanze:

– Frontale e Posteriore 2cm sui tre lati dove verranno incollati i vetri
– Laterali 1cm sui tre lati dove verranno incollati i vetri
– Fondo 1cm per i lati pi lunghi mentre 2cm per i lati corti

Ora arriva il momento della stesura del primo tratto di silicone, abbiamo posizionato la lastra “Frontale” sulla Dima, steso il primo strato di silicone nero in basso


Nella prima foto vedere la dima, nella seconda la stesura del silicone.

Una volta steso il silicone e posizionato il secondo vetro che servirà da base per l’acquario va posizionato un altro tratto di silicone, il tutto poi verrà steso, come in questo caso, con un secondo becuccio. Il beccuccio va bagnato con un pò di sapone per evitare che il silicone si incolli.

Una volta capito il procedimento, si continua in questo modo con gli altri restanti vetri, si stende il tratto di silicone lungo il profilo esterno, si appoggia il vetro laterale, lo si ferma con la morsa angolare e poi si stende e si alliscia il silicone.

Nelle tre seguenti foto, vedete i laterali incollati, la stesura del silicone lungo il bordo esterno della base e l’applicaizone dell’ultime vetro.

Abbiamo aspettato circa un mezz’oretta in modo da dare al silicone il tempo di cristallizzarsi un pochino, a questo punto abbiamo tolto tutti i giornali e lo scocth che va tolto parallelamente allo strato di silicone altrimenti verrà via lo scotch senza portar via il silicone in eccesso.

Di seguito anche una foto in dettaglio del silicone posizionato, devo dire che il lavoro uscito molto bene se si premette che la prima vasca che incolliamo.
Attualmente stata riempita d’acqua per controllare che non perdesse.

Qualche giorno dopo abbiamo tolto l’eccesso di silicone con un semplice taglierino e corretta qualche piccola sbavatura del silicone all’interno della vasca.

Visti i risultati di questa vasca devo dire che, una volta capito il procedimento e fatta un pò di pratica nella stesura del silicone, incollare una vasca non è difficile, presto incolleremo una nuova vasca da 100x70x55.

Aggiornamento 2012 Acquario fai da te:

La vasca è ancora in funzione e non presenta difetti nel silicone, è attiva da circa 2 anni e ospita un bellissimo acquario Dolce.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*