acquario di luca corcetti

L’acquario di Luca Corcetti

281
acquario di Luca Corcetti
La mia avventura acquariofila parte in tarda età a causa dell’impossibilità in età adolescenziale di disporre di somme tali da dare sfogo alla mia sfrenata passione.

La prima vasca nasce nel periodo universitario, vasca per modo di dire…Un’accozzaglia di errori che presto mi scoraggiarono facendomi cadere in una totale disfatta con conseguente abbandono dell’hobby.

Poi un giorno, vagando per la casa e preparando un esame, il più difficile, mi chiesi il motivo per il quale non ci fosse uno scorcio di reef a rilassare la mia giornata e così…Ecco riaccendersi la fiamma della passione per questo fantastico hobby che da allora, sono passati ben 12 anni, non mi ha abbandonato ed è cresciuto con me.

Vasche su vasche sempre più grandi e sempre più performanti…Grazie ai forum , ai consigli dei super mega guru, della lettura, degli sbagli…Continui sbagli! Arriviamo al 2014 e precisamente al 25 Aprile quando avvio la mia attuale vasca.

Misure 120x55hx50 tutta in extrachiaro con supporto con anima in alluminio pannellato con multistrato marino laminato ebano.

Un berlinese,affidato a 65/70 Kg di rocce vive di ottima qualità,prevalentemente FIJI.
Schiumatoio LGM 850 sp con pompa di schiumazione PSK 1000.
Reattore di calcio Bubble magus C120p caricato con corallina media KZ e un pugnetto di granuli di magnesio KZ.
Utilizzo un PH controller WEIPRO per la somministrazione della CO2 (tramite bombola da 2,5KG) tarato a PH 6,65 con elettrovalvola per regolare l’erogazione della stessa.
Filtro a letto fluido caricato con resine anti silicati e anti PO4.
reattore di zeolite a fluttuazione magnetica caricato con zeolite KZ circa 600 gr. di cui vengono cambiate ogni 4 settimane circa 400 gr.
Ciller TK500 puntato su 25° fisso tutto l’anno della TECO.
Il movimento è affidato a due JEBAO RW-15 .
Utilizzo sonde in continuità di PH e salinità (prodotto cinese ma altamente affidabile).
Impianto di reintegro acqua evaporata tramite galleggiante a tampone magnetico.
Illuminazione affidata ad un’ATI Hybrid 8×39 watt T5 più 2×75 watt LED.

Attualmente configurazione neon ATI

2 acqua blue special
2 coral plus
1 fiji purple KZ
2 coral light
1 attinic

I led sono impostati nella configurazione ATI light studio:
aqua blue special+coral plus impostati al 47% della potenza massima.

Attualmente uso un meodo di conduzione a proliferazione batterica tramite tutti i prodotti Korallen Zucht così somministrati:

1 volta al giorno
Zeostart3 1 ml

3 volte a settimana
zeobak 4 gocce
zeofood 4 gocce
spongepower 4 gocce

1 volta al giorno 7/7

Kaliumiodid-Fluor 4 gocce
stylo-poccy glow 8 gocce
Amino Acid 4 gocce
Coral Vitalizer 4 gocce
Eisen Concentrate 4 gocce
Flatwormstop 4 ml
Coral booster 4 ml
Coral Snow 4 ml
Xstra special 4 ml
LPS Amino Acid Concentrate 2 ml
K-balance kaliummix strong 4 ml

1 volta ogni 10-15 giorni

A-balance 4 ml
Zeospur2 4 ml
Zeospur macroelements 20 ml


Per ciò che concerne l’alimentazione mi piace variare…uso spesso il Fuel della Seachem,abbinato al phytoplancton che mi autoproduco grazie ad un reattore di phytoplancton.
Phytomax della Kent alternato a polvere di calanus il tutto somministrato secondo quantità indicate dalla casa produttrice.

La vasca è densamente popolata soprattutto da SPS,ma non disdegno alcuni LPS e qualche molle e ,infine,ma non per importanza , degli zoanthus.
Con il metodo zeovit gli animali crescono velocemente e hanno dei colori abbastanza accesi (non come vorrei,ma per ora può andare!!).
Cambio con metodicità ogni settimana 25 Lt. di acqua preparati con impianto osmosi professionale Aqua1 e sale deep blue alternandolo con royal nature ( anche se preferisco il primo al secondo).
Pulisco regolarmente ogni mese tutte le pompe,sostituisco la zeolite e cambio le resine.
All’occorrenza ,se necessario utilizzo carbone super-attivo.

Per quanto riguarda i test li eseguo regolarmente ogni settimana , prima del cambio dell’H2O , con test Nyos e ovetto Hanna instruments per i PO4.

valori stabili :

PH: fotoperiodo a pieno regime 8,35; alla sera 7,79 ( phmetro in continuo con sonda direttamente in vasca)
Ca: 430
Mg: 1390
KH: 8
Po4: 0,03
No2: assenti
No3: assenti
salinità: 1025
T°: 25

La vasca nei suoi primi mesi di vita ha patito la classica instabilità dei valori inerenti la fase di maturazione della stessa che poi,man mano, si è stabilizzata arrivando ad avere i valori di cui sopra.
Gli animali oggi , a mio giudizio, sembrano godere di ottima salute mostrando grandi margini di crescita e discreti colori.
Spesso mi piace sperimentare o comunque provare alternative all’ormai collaudato metodo Zeovit.Anche se poi in fin dei conti torno sempre ad usare lo stesso metodo per poter ripristinare gli errori derivanti dalla sperimentazione.Ormai il metodo Zeovit l’ho fatto mio più di altri usandolo da sempre…

Grazie all’aiuto di tanti amici ,tra cui ,Lello Sabbetti,Mauro Minutillo e Giuseppe Terribile ( mio negoziante di fiducia)…a seguire tanti altri che non cito!! (non me ne vogliate 😉 ) riesco sempre a sopperire a mancanze ed errori commessi per la smania , che mi appartiene per natura , di stravolgere sempre le cose.

I pesci attualmente ospitati:

1 Zebrasoma flavescens
1 xanthurum
1 Ctenochetus binotatus
1 Pseudocheilinus hexataenia
3 Amphiprion ocellaris
1 Sinchyropus splendidus
1 Sinchyropus marmoratus
7 Cromis virdis (cresciuti a dismisura)
1 chirrylabrus

SPS:

Pocillopora pistillata pink
grandis tricolor
Acropora tricolor Spp
Milka
Tenuis Gialla
Tenuis Blu
loisette Blu
Humilis blu
Humilis gialla/verde
Loripes
Aspera
pocillopora celeste punte viola
millepora gialla
millepora verde
millepora rossa

LPS:

Lobophyllya verde/blu
Goniopora Stokesi
Goniopora verde
Goniopora rossa
Tubastrea Gialla
Tubastrea Arancione
Plerogyra sinuosa
Alveopora
Euphyllya glabrescens
Caulastrea Furcata verde fluo
Catalaphyllya Jardinei

MOLLI:

2 Sarcophyton
colonie di Clavularia Viridis
Colonie di Zoanthus

Ovviamente ho elencato solo quelli di cui ho memoria…

Ringrazio Sandro Seccia, che per conto di AP ,mi ha dato l’opportunità di coronare un piccolo,ma grande, sogno…Pubblicare la mia vasca su quello che ritengo il sito d acquariofilia più importante di Italia.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*