acquario per ciclidi

Acquario per Ciclidi: allestimento corretto

567

Purtroppo i Ciclidi a volte hanno una cattiva reputazione, perché si dice che siano difficili da tenere a causa di problemi comportamentali. Ma molti di questi problemi possono essere evitati, se i pesci vengono posti in un acquario per Ciclidi adatto. Quindi, in questo articolo parleremo di come dev’essere un perfetto acquario per Ciclidi.

I Ciclidi sono ovviamente tra le specie d’acqua dolce più conosciute dagli acquariofili. Sono famosi per le loro personalità uniche e i colori vivaci.

Alcune delle specie più popolari di Ciclidi includono: Oscar, Pesce angelo, Discus e Convict.

Inizieremo con una panoramica sui Ciclidi e vedremo quali sono le loro esigenze di cura di base, prima di entrare nel dettaglio su necessità più specifiche per allestire un perfetto acquario per Ciclidi.

Panoramica sui Ciclidi

I Ciclidi sono senza dubbio una delle specie più famose tra i pesci d’acqua dolce. Sono rinomati per il loro straordinario aspetto, le loro personalità uniche e divertenti.

Appartengono alla famiglia Cichlidae, che è composta da circa 3000 specie.

Le varie specie di Ciclidi vanno dal piccolo Neolamprologus multifasciatus, che arriva al massimo a 5 cm, al Boulengerochromis microlepis o Ciclide gigante, che può raggiungere una lunghezza di 80 cm. Allo stesso modo, la forma del loro corpo varia enormemente, da cilindrica e allungata ad un aspetto più pieno.

In generale, le persone li conoscono come pesci di dimensioni medie, di forma ovale, con un aspetto vivace e colorato.

Sono sicuramente tra le specie d’acqua dolce più intelligenti. Tuttavia, i pesci della famiglia Cichlidae spesso hanno una cattiva reputazione per il fatto che tendono ad essere territoriali e per questo motivo non sono considerati pacifici e quindi adatti a un acquario comunitario.

Questo è vero, ma è un comportamento che risulta spesso esacerbato perché l’acquario non è stato configurato correttamente per ospitare Ciclidi.

Una volta appreso ciò che rende perfetto un acquario per Ciclidi, sarai ricompensato da un pesce straordinario, estremamente interessante da osservare, con una serie di comportamenti complessi.

Allestire un acquario per Ciclidi nella maniera corretta

acquario per ciclidi amazzonia

Come abbiamo già detto, la famiglia Cichlidae è costituita da circa 3000 specie, quindi non esiste una soluzione adatta a tutti i Ciclidi. Detto questo, ci sono alcuni punti in comune e alcune linee guida di base che possono andare bene per tutti i Ciclidi.

In primo luogo, sono tra i pesci d’acquario più resistenti in circolazione. Un Ciclide medio misura dai 10 ai 30 cm di lunghezza.

Poiché la maggior parte di essi proviene da fiumi a scorrimento lento, è necessario assicurarsi che anche il flusso d’acqua nel loro acquario sia lento. I maschi sono territoriali e se si tengono insieme più Ciclidi si dovrebbero usare piante e barriere naturali per dividere l’acquario, evitando così che possano combattere fra loro.

Ora, visto che stiamo parlando dell’acquario, è meglio sceglierne uno con un’ampia superficie di fondo (lunga e larga).

L’acquario dovrebbe anche essere collocato in una posizione tranquilla, in quanto i Ciclidi si spaventano facilmente, quindi scegli una posizione defilata.

Per quanto riguarda la decorazione, sappi che scavano e sradicano costantemente le piante; quindi, se vuoi decorare la tua vasca, assicurati di usare piante resistenti, come il muschio di Giava.

Non si può dire molto di più sull’acquario per Ciclidi perfetto senza entrare in esempi specifici. Quindi, per fornire esempi più dettagliati, abbiamo scelto le 4 varietà più popolari di Ciclidi (Oscar, Pesce angelo, Discus e Convict) e spiegheremo come allestire l’acquario in modo corretto per loro.

Oscar: habitat e requisiti dell’acquario

acquario per ciclidi oscar

Prima di parlare dell’allestimento dell’acquario, è importante conoscere l’habitat naturale di un pesce Oscar. In questo modo, puoi tenerlo presente quando pianifichi la configurazione dell’acquario.

Gli Oscar sono nativi del Sud America e si trovano nel bacino del Rio delle Amazzoni. Il loro ambiente naturale è rinomato per il lento movimento d’acqua e il substrato sabbioso.

Sappiamo che crescono fino a 45 cm, quindi hanno bisogno di un acquario abbastanza grande. Sarebbe ideale avere un acquario di almeno 280 litri.

L’acquario dovrebbe avere una buona filtrazione, in quanto sono noti per essere pesci disordinati. Se desideri decorare l’acquario puoi farlo, ma assicurati che le decorazioni siano ancorate quando gli Oscar cercheranno di riorganizzare i loro spazi.

Per quanto riguarda le piante, meglio quelle vere, per mantenere stabile il ciclo dell’azoto. Gli Oscar sono molto abili nel distruggerle se affamati, quindi basta nutrirli in maniera costante e nella giusta quantità.

Gli Oscar non richiedono un’illuminazione specifica. Sicuramente vorrai un acquario illuminato, dato che sono generalmente di colori spenti, quindi può essere difficile vederli chiaramente senza illuminazione.

Infine, per il substrato è possibile utilizzare ghiaia o sabbia, anche se consigliamo l’utilizzo di quest’ultima.

Condizioni dell’acquario per gli Oscar

Una volta che l’acquario è stato allestito, sarà necessario mantenerne le condizioni. Mantenere la temperatura tra i 25 e 26.5 °C e mantenere un pH compreso tra 6 e 7,5.

Il consiglio in più

Gli Oscar sono dei saltatori, quindi è necessario assicurarsi che il coperchio del serbatoio sia ben fissato. Gli Oscar possono colpire il coperchio di un acquario di dimensioni normali, quindi assicurati di sistemarlo. Infine, come saprai, gli Oscar sono pesci disordinati, quindi i cambi d’acqua settimanali sono obbligatori; il 10-15% sarà sufficiente.

Pesce angelo: habitat e requisiti dell’acquario

acquario per ciclidi pesce angelo

I Pesci angelo della famiglia Cichlidae, da non confondere con pesci angelo d’acqua salata come il Pesce angelo imperatore, sono originari del bacino amazzonico e di altri fiumi tropicali sudamericani.

Passano molto del loro tempo nascosti in aree a densa vegetazione, con lente correnti d’acqua.

Un Pesce angelo adulto può raggiungere gli  può crescere fino a 20 cm di altezza, quindi avere un acquario alto è cruciale quando li si tiene. Un acquario da 190 litri con una profondità minima di 38 cm sarebbe adatto per un paio di esemplari. Ricorda che più grande è l’acquario, meno sarà probabile che abbiano problemi comportamentali, come aggressività e marcatura territoriale.

Come accennato in precedenza, nel loro habitat nativo, si divertono a nascondersi tra piante e legni, quindi dovresti assicurarti che il tuo acquario abbia queste decorazioni.

Per le piante è possibile utilizzare il muschio di Giava ed Echinodorus Bleheri per fornire ai Pesci angelo degli spazi protetti. Se stai pensando di tenere più di un Pesce angelo in un acquario, puoi usare le piante per dividere il territorio.

Condizioni dell’acquario per i Pesci angelo

Il Pesce angelo dovrebbe essere tenuto in acqua con una temperatura tra i  che è tra i 24 e 28 °C (l’ideale sarebbe 26.5 °C). Hanno bisogno di un livello di pH tra 6.8 e 7.0. Ricorda che preferiscono l’acqua leggermente acida e leggera. Evita l’acqua alcalina dura.

Fai un cambio dell’acqua bisettimanale del 30%, che è la chiave per mantenere una buona qualità dell’acqua.

Il consiglio in più

Flussi d’acqua veloci possono causare stress ai Pesci angelo. Ricorda sempre di mantenere un flusso d’acqua lento; questo riduce lo stress e crea un ambiente perfetto per loro. È possibile utilizzare filtri appositamente progettati per Pesci angelo per creare correnti lente.

Discus: habitat e requisiti dell’acquario

acquario per ciclidi discus

Come l’Oscar e il Pesce angelo, il Discus è originario del bacino del Rio delle Amazzoni. Sono uno dei pesci d’acqua dolce più conosciuti, grazie alla loro forma suggestiva e ai colori vibranti.

Non dovrebbero essere tenuti da principianti e sarebbe l’ideale avere diversi anni di esperienza come acquariofilo prima di tentare di tenere dei Discus (ne parleremo più avanti).

Come regola generale, consigliamo di partire da un acquario di minimo 150 litri.

Essendo nativi del Rio delle Amazzoni, dovresti sistemare il tuo acquario in modo da avvicinarti i più possibile a questo habitat. Quindi pensa a belle correnti lente, molta vegetazione, piante e legni.

Condizioni dell’acquario per i Discus

Poiché sono pesci tropicali, dovresti mantenere la temperatura sui 28 °C, con un pH compreso tra 6,0 e 7,0 e 1-4 ° dKH.

L’acqua dovrebbe essere leggera e puoi assicurartene utilizzando un filtro ad osmosi inversa.

L’impostazione esatta delle condizioni dell’acqua dipende però da dove arriva il Discus. Quelli selvatici richiedono un’acqua più leggera e piuttosto acida. Mentre quelli allevati in cattività in Asia richiederanno un’acqua più dura. Informati dal tuo rivenditore di fiducia.

Il consiglio in più

Tutti i Discus sono estremamente sensibili ai cambiamenti nei livelli di ammoniaca e nitrito. Non dureranno a lungo se si hanno livelli eccessivi.

È necessario fare cambi d’acqua regolari per mantenere l’acqua pulita e parametri il più possibile stabili.

Convict: habitat e requisiti dell’acquario

acquario per ciclidi convict

Come molte altre varietà di Ciclidi, il Convict è originario dei fiumi del Centro America. In particolare, la specie prospera sulla costa occidentale dell’Honduras.

I Convict sono considerati una delle varietà di Ciclidi più facili da mantenere, a causa delle loro dimensioni; i maschi crescono fino ai 6 cm e le femmine intorno ai 5 cm. Per questo motivo l’acquario che li ospiterà dovrebbe essere di almeno 115 litri per una coppia di Convict. Tuttavia, se stai cercando di farli riprodurre, dovresti dare loro uno spazio minimo di 190 litri.

Come sempre, consigliamo che l’allestimento del tuo acquario assomigli il più possibile al loro habitat naturale.

Dovresti decorarlo con rocce, rami infossati, caverne e molti nascondigli. Puoi anche includere piante, ma come abbiamo detto per gli Oscar, non aspettarti che durino a lungo!

Per il substrato dovresti fare un fondo roccioso, e ricorda che preferiscono l’acqua che scorre lentamente.

Condizioni dell’acquario per i Convict

Per mantenere sani i Convict, è necessaria una temperatura dell’acqua compresa tra i 26 e i 29 °C. Poiché i Convict sono molto resistenti, non è necessario preoccuparsi troppo dei livelli di pH, ma il range ideale è intorno a 6,6-7,8.

Sebbene siano pesci molto resistenti, che possono vivere in varie condizioni d’acqua, ricorda le condizioni citate qui sopra e attieniti a quei parametri.

Il consiglio in più

I Convict possono essere aggressivi nella maggioranza dei casi; tuttavia, di regola lo sono ancora di più a temperature più elevate. Tienilo a mente quando allestisci il tuo acquario e, se possibile, assicurati di posizionarlo sul lato leggermente più freddo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*