Cerca: Nel Sito      Nel Web   
 
 
  • Articoli Acquario Dolce

    Scopri l'incredibile e variopinto mondo dell'acquario d'acqua dolce!

    Clicca qui

    Articoli Acquario Dolce

    Centinaia di articoli consultabili in modo del tutto gratuito sul mondo dell'acquario d'acqua dolce.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli per iniziare
    • Articoli sulle piante
    • Articoli sulle riproduzioni
    • Aquascape e molto altro
  • Articoli Acquario marino

    Scopri l'incredibile e variopinto mondo dell'acquario d'acqua marina!

    Clicca qui

    Articoli Acquario Marino

    Centinaia di articoli consultabili in modo del tutto gratuito sul mondo dell'acquario d'acqua marina.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli per iniziare
    • Articoli sui coralli
    • Articoli sulle alghe
    • Nanoreef e molto altro
  • Gli Acquari Made in Italy

    Scopri gli acquari piu' belli d'Italia, la tecnica, gli animali e la gestione.

    Clicca qui

    Gli Acquari Italiani

    In questa sezione troverai tutti gli acquari del mese pubblicati su AcquaPortal da quando è in rete e cioè dal 1999.

    Una carrellata completa di bellissimi acquari d'acqua dolce e marina.

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Acquari Marini
    • Acquari Dolci
    • Le tecniche di gestione
    • Foto fantastiche
  • La Tecnica in Acquario

    Scopri i segreti per usare e sfruttare al meglio gli accessori per l'acquario.

    Clicca qui

    La Tecnica in Acquario

    In questa sezione potrai leggere tantissimi articoli riguardanti la tecnica in acquario sia dolce che marino.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli sulla gestione
    • Articoli su prodotti
    • Articoli su illuminazione
    • Trucchi e molto altro
  • Fai da te in Acquario

    Scopri come realizzare da solo acquari, accessori, lampade e molto altro.

    Clicca qui

    Fai da te

    Sei un amante del "fai da te"? In questa sezione troverai moltissimi articoli su come realizzare da solo e a basso costo la parte tecnica di un acquario.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Costruire un acquario
    • Costruire una plafoniera
    • Costruire un reattore
    • E molto, molto altro!
Aggiungi ai preferiti
23 Febbraio 2017
 
Directory
   Acquari Pubblici (24)    Associazioni (35)
   Portali (63)    Siti Aziende (78)
   Siti Didattici (28)    Siti Dolce (155)
   Siti Grossisti (16)    Siti Marino (144)
   Siti Negozi (82)    Vendita on-line (120)
Segnala il tuo sito >>

Link utili
Aquarium 2000 - Brescia
Visita uno dei piu' grandi negozi della Lombardia
impianti osmosi acquario


 

    Regolazione automatica in acquario di Gabriele Andreoni     Segnala l'articolo ad un amico     Stampa questa pagina    


In commercio ci sono diversi regolatori che possono essere usati per il controllo della vasca, noi abbiamo scelto una famiglia di regolatori che per la sua versatilit permette di avere applicazioni quasi personalizzate per ciascuna esigenza: stiamo parlando ella famiglia Facility Explorer della societ Johnson Control.

Con questa versatilit si potuto sviluppare una serie di applicazioni per il controllo di una vasca che vanno

-termostato multi stadio con logica equal run time

-automazione della accensione delle luci, pompe e resistenza elettrica in base al controllo orario e alla temperatura

-cambio automatico dellacqua

Parliamo un attimo dei due regolatori. 

LP-FX06P00-000C

La scheda elettronica in grado di accettare 4 ingressi analogici (come la temperatura), 5 ingressi digitali (come la chiusura di un contatto) e in grado di gestire sei uscite digitali (accensione e spegnimento di una pompa o luce).

Display retroilluminato blu, due righe la prima indica il nome della variabile letta (ad esempio scorre la scritta temperatura acqua) e la seconda riga riporta il valore (esempio 25.2C)

In realt la scheda in grado di fare molto di pi, ma questo quanto ci serve per fare le nostre applicazioni.

Il regolatore ha dimensioni veramente ridotte:

Il regolatore FX06 a montaggio a pannello, bisogna fare uno scasso in un pannello e incastrare il regolatore nel pannello attraverso lapposito blocco fornito nella scatola del regolatore stesso.

Display normale Display in allarme

Esiste il kit di cavi LP-KIT006-010C che comprende i cavi con i connettori a blocco rapido. I cavi sono lunghi fino a due metri quindi sono pi che sufficienti per la nostra applicazione.

Volendo del regolatore FX06 esiste anche il corrispondente modello a montaggio a barra DIN.

E alimentato a bassa tensione 24 Volt

LP-A99S000C

Inoltre disponibile una sonda a bulbo che ci permette di misurare la temperatura in casca, il codice LP-A99S000C.

Cablaggio

Il cablaggio come vedete dal disegno sopra molto semplice.

Basta collegare un capo al connettore AIcom e laltro allingresso AI1.

La sonda dotata di due metri di cavo, suggerimento on immergete tutto il bulbo i metallo; per quanto il grado di IP sia elevato lacqua con il tempo pu sempre dare dei problemi soprattutto quella salata, seguite attentamente quanto indicato nella immagine.

Inserire la sonda fino a dove indicato con la linea Blu, mettere del silicone dove segnato in rosso per evitare che dell'acqua entri tra la sonda e il cavo elettrico.

LP-FX14D70-000C

E il regolatore leggermente pi grandi, sono potenti uguali ma in questo caso il regolatore accetta in ingresso 6 ingressi analogici, 12 ingressi digitali e gestisce 9 uscite digitali.

Anche in questo caso la scheda pu fare molto di pi. Ma questo quanto serve a noi. Il regolatore fatto per essere montato su barra DIN e il cablaggio fatto attraverso connettori a vite a sgancio rapidi che sono gia compresi nella confezione.

Le dimensioni sono abbastanza compatte da poterlo mettere in qualsiasi mobile sotto vasca:

E alimentato a basa tensione 24 Volts

Display

Per entrambi i regolatori il display sempre lo stesso. Il display scelto uno tra quelli disponibile che per si adatta bene alle esigenze di u acquariofilo. E retroilluminato di blu e cambia colore se programmato, diventa rosso (vedere le specifiche delle varie applicazioni.

Ha alcune icone che possono essere personalizzate alluso che pi ci conviene e dotato di 4 tasti: up, down, invio e esc.

La programmazione del display ci permette di usare i tasti come meglio preferiamo anche in multitasking, ad esempio per resettare gli allarmi.

Per informazioni aggiuntive fare riferimento al foglio di installazione compreso nella scatola.

APPLICAZIONI

Controllo a gradini per resistenze, regolatore FX06.

Spesso in una vasca sono presenti pi di una resistenza elettrica (termoriscaldatore) per garantire la temperatura della vasca.

Sappiamo tutti che esistono resistenze elettriche che possono raggiungere wattaggi molto alti, per in genere si mettono pi di una resistenza in vasca.

I vantaggi sono diversi, prima di tutto diverse resistenze elettriche assicurano che almeno una stia funzionando: se i riscaldatori sono due e uno si guasta almeno laltro dovrebbe funzionare e la vasca magari non raggiunge i 27C, ma almeno non si raffredda troppo.

Avere pi resistenze permette di avere accensioni in tempi diversi quindi correnti di spunto minori.

Resta comunque lo svantaggio che i termostati hanno un controllo che non molto preciso infatti viene fatto da un rotellina che girando mostra il set point di lavoro.

Il regolatore in grado di misurare la temperatura dellacqua con una precisione di un decimo: XXX,XC.

Si pu settare due setpoint, ad esempio un set point giornaliero e uno notturno (in genere leggermente pi basso, ma non di troppo)

In questo caso ad esempio dalle 8:30 fino alle 21:00 manteniamo circa 27 gradi mentre nel resto della fascia oraria manteniamo 26 gradi.

Controllo della temperatura

Il controllo della temperatura lasciato ai termoriscaldatori. Si pu scegliere di avere fino ad un massimo di 4 riscaldatori.

Il numero di riscaldatori si pu scegliere da display.

Se ad esempio si vuole avere 200 watt basta prendere 4 riscaldatori dai 50 watt. Oppure se se ne vuole 75 watt si prende 3 termoriscaldatori da 25watt. Le combinazioni sono infinite.

I riscaldatori vengono accesi a gradini: se fa molto freddo accendo tutti i riscaldatori se non fa troppo freddo ne accendo solo uno e cos via.

Il programma provvede ad accendere per primo la resistenza che ha accumulato meno ore in questo modo si certi che i riscaldatori abbiano lavorato tutti lo stesso tempo o quasi.

I vantaggi sono notevoli il primo tra tutti che il consumo della corrente scende notevolmente.

Lacqua dotato di deriva termica e se viene scaldata troppo assorbe lo rilascia lentamente, allo stesso modo quando si sta raffreddando cede il calore lentamente.

La resistenza elettrica se singola se deve scaldare una vasca deve essere molto potente anche 300watt. Se si attacca una resistenza di 300 watt questa scalda terribilmente lacqua intorno a se e a volte la scalda troppo con uno spreco inutile di corrente. Ancora peggio la situazione che si presenta nella vasca che in pratica vede dei forti sbalzi di temperatura perch prima si raffredda ppi la resistenza la riscalda troppo e cos via. Accendere una o pi resistenze in base alle esigenze fa risparmiare notevolmente e lascia la temperatura della vasca molto pi stabile.

Come si vede ogni volta che la temperatura scende oltre un certo valore accendo i progressione fino ad un massimo di 4 stadi.

Ovviamente ogni stadio rimane acceso fino a quando non ha riscaldato la vasca di quanto gli dovuto.

Display

Il display si retroillumina di blu, il tempo di retroilluminazione e il suo contrasto sono regolabilim da display. Nel caso in cui la temperatura misurata esce dal valore 20C.32C il regolatore entra in allarme e il display si colora di rosso e licona di pericolo incomincia a lampeggiare. Non appena si tocca il tasto esc il display torna di colore normale, ma per resettare lallarme bisogna premere i tasti up e down contemporaneamente per almeno 5 secondi.

Automazioni luci, pompe e resistenza-refrigeratore; regolatore FX06.

Controllo luci

Le luci controllabili sono 3:

luce bianca (10.000K)

luce attinica

luce lunare

La accensione della luce bianca settimanale-giornaliero: ogni giorno laccensione e lo spegnimento della vasca pu avvenire in orari diversi e si possono programmare pi di una accensione e spegnimento durante il giorno.

La accensione della luce bianca settimanale-giornaliero: ogni giorno laccensione e lo spegnimento della vasca pu avvenire in orari diversi e si possono programmare pi di una accensione e spegnimento durante il giorno.

La luce lunare si accende quando non sono accese le due luci bianca e attinica.

Facciamo un esempio

Con questo sistema si pu avere una completa flessibilit del sistema, esempio.

La luce bianca (giorno) si accende alle 14:00 e si spegne alle 21:00 invece la luce attinica si accende alle 12:00 e si spegne alle 22:00

Il resto delle ore in cui non settato in On ne la luce bianca ne la luce attinica si accender la luce lunare.

Come si pu vedere laccensione delle luci pu essere diversa ogni giorno, questo vuol dire che ad esempio nei weekend (per godersi di pi la vasca) possibile spostare il foto periodo per avere le luci accese nella fascia oraria che meglio ci aggrada. Sempre cercando di rispettare le regole fondamentali per la conduzione di una vasca.

Pompe

E previsto il controllo di due pompe in modo tale da simulare le maree.

Se una vasca non dotata due pompe si selezione lapposito comando da display per temere sempre accesa la prima pompa.

Ecco un esempio del controllo che si pu fare. In questo caso c una pompa 1 che viene lasciata accesa dalle 8:30 fino alle 22:00; la pompa 2 viene accesa sempre quando la pompa 1 spenta e si accende ogni due ore e mezza per circa mezzora quando la pompa 1 accesa. Nel weekend la gestione oraria diversa anticipando di 3 ore

Questo stato fatto per garantire il giusto movimento in tutta la vasca.

Controllo temperatura.

Il regolatore dotato di sonda ad immersione che permette di valutare la temperatura in decimi.

Con una sola uscita si possono controllare il riscaldatore durante linverno e il refrigeratore durante lestate. E sufficiente selezionare da display la stagione (estate o inverno) e collegare il refrigeratore o la resistenza elettrica alla apposita uscita.

Il controllo della temperatura abbastanza preciso e si arriva ad arrivare il decimo di grado: XXX,XC.

Display

Il display si retroillumina di blu, il tempo di retroilluminazione e il suo contrasto sono regolabilim da display. Nel caso in cui la temperatura misurata esce dal valore 20C.32C il regolatore entra in allarme e il display si colora di rosso e licona di pericolo incomincia a lampeggiare. Non appena si tocca il tasto esc il display torna di colore normale, ma per resettare lallarme bisogna premere i tasti up e down contemporaneamente per almeno 5 secondi.

Da display possibile forzare spente o accese tutte le uscite, nel primo caso per permettere di lavorare nella vasca con pompe e luci spente (meglio per togliere del tutto la presa se si intende mettere le mani nella vasca) nel secondo caso si pu controllare che tutto funzioni correttamente accendendo pompe e luci contemporaneamente.

Cambio automatico dellacqua e automazioni luci, pompe e resistenza-refrigeratore; regolatore FX06.

La parte di automazione e accensione delle luci, pompe e resistenza assolutamente identica a quanto fatto per FX 06, vedi sopra. In questo caso il regolatore ha dimensioni maggiori e quindi ha pi ingressi e uscite e pu quindi essere usato per compiere anche loperazione del cambio automatico dellacqua.

Cambio dellacqua

possibile settare una volta alla settimana (ad esempio la domenica) un comando che in automatico permette di eseguire il cambio dellacqua in automatico.

Oltre al regolatore bisogna prevedere due taniche (una per lacqua nuova e una per lacqua da buttare), due pompe e due interruttori di livello.

Ovviamente il sistema deve essere tarato per ogni vasca sulle sue dimensioni e sulle dimensioni della sump

Lobiettivo cambiare lacqua che si trova nella sump pi di una volta al mese. Loperazione semplice e prevede il susseguirsi di operazioni semplici che per devono avvenire nel giusto tempo.

1-Si blocca tutte le pompe di movimento, in questo modo lacqua si raggrupper nella sump fino a quando nella vasca principale il livello dellacqua scende sotto al troppo pieno.

Nella sump ci deve essere la pompa A per lo svuotamento della sump

2- si attiva la pompa A nella sump che riempir la tanica dellacqua da buttare.

Quando il livello scender sotto il livello che noi avremo prestabilito linterruttore avviser il regolatore di spegnere questa prima pompa A

3-Si attiver la seconda pompa B che si trova nella tanica con lacqua pulita per il reintegro dellacqua salata.

Questa pompa rester attiva fino a quando il secondo interruttore di livello non avviser che lacqua tornata al livello normale.

4-Si spegne la pompa B

5- Si riattiva la regolazione, riattivando la regolazione delle pompe di movimento

Con questo sistema si pu cambiare comodamente lacqua della vasca per ad intervalli anche molto frequenti.

Il limite lo danno le due taniche di reintegro e scarico, se queste taniche sono abbastanza grosse si pu tranquillamente svuotate la tanica di scarico e ricarica la tanica di reintegro anche una volta al mese.

In questo caso per almeno una volta al mese si dovr fare questa operazione.

Il vantaggio evidente ad esempio se si via per le vacanze si pu partire tranquilli che il cambio verr fatto senza alcun problema.

E anche evidente che durante lanno invece di fare un solo cambio mensile si pu cambiare la stessa quantit dellacqua per a intervalli regolari durante il mese.

Cambiare quantit minori di acqua in un lasso di tempo pi breve porta ovvi vantaggi per gli ospiti.

Non stiamo facendo un cambio goccia a goccia come sarebbe ottimale (quasi impossibile da praticare a meno di dedicarsi solo alla vasca) per ci si avvicina molto.

Vi alleghiamo alcune foto della vasca di Barrakuda che viene gestita usando questi regolatori





Per qualsiasi info potete contattarmi a: andreoni.gabriele@gmail.com

 
 
 

Vuoi approfondire l'argomento acquariofilia? Niente di meglio di un buon libro!
Visita NeoGea la libreria on line delle scienze e della natura.
Troverai centinaia tra i migliori libri italiani ed esteri a prezzi imbattibili!



Vuoi discutere con altri appassionati di acquariofilia? Vai sul forum di AcquaPortal
E' la community di acquariofilia più grande d'Italia e centinaia di persone ti potranno aiutare velocemente per il meglio. Iscriviti subito!



Copyright © AcquaPortal.it
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso dell'autore.


Contattaci | Chi siamo | Dove siamo | Copyright | Privacy | Esenzione Sondaggi   

test dna cani
Rivista specializzata on-line sull'acquariofilia - Reg. Trib. di Milano N. 42 del 23/01/2008 - Direttore responsabile Marco Rosetti - Copyright © AcquaPortal Communication S.R.L - Tutti i diritti riservati