Cerca: Nel Sito      Nel Web   
 
 
  • Articoli Acquario Dolce

    Scopri l'incredibile e variopinto mondo dell'acquario d'acqua dolce!

    Clicca qui

    Articoli Acquario Dolce

    Centinaia di articoli consultabili in modo del tutto gratuito sul mondo dell'acquario d'acqua dolce.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli per iniziare
    • Articoli sulle piante
    • Articoli sulle riproduzioni
    • Aquascape e molto altro
  • Articoli Acquario marino

    Scopri l'incredibile e variopinto mondo dell'acquario d'acqua marina!

    Clicca qui

    Articoli Acquario Marino

    Centinaia di articoli consultabili in modo del tutto gratuito sul mondo dell'acquario d'acqua marina.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli per iniziare
    • Articoli sui coralli
    • Articoli sulle alghe
    • Nanoreef e molto altro
  • Gli Acquari Made in Italy

    Scopri gli acquari piu' belli d'Italia, la tecnica, gli animali e la gestione.

    Clicca qui

    Gli Acquari Italiani

    In questa sezione troverai tutti gli acquari del mese pubblicati su AcquaPortal da quando è in rete e cioè dal 1999.

    Una carrellata completa di bellissimi acquari d'acqua dolce e marina.

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Acquari Marini
    • Acquari Dolci
    • Le tecniche di gestione
    • Foto fantastiche
  • La Tecnica in Acquario

    Scopri i segreti per usare e sfruttare al meglio gli accessori per l'acquario.

    Clicca qui

    La Tecnica in Acquario

    In questa sezione potrai leggere tantissimi articoli riguardanti la tecnica in acquario sia dolce che marino.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli sulla gestione
    • Articoli su prodotti
    • Articoli su illuminazione
    • Trucchi e molto altro
  • Fai da te in Acquario

    Scopri come realizzare da solo acquari, accessori, lampade e molto altro.

    Clicca qui

    Fai da te

    Sei un amante del "fai da te"? In questa sezione troverai moltissimi articoli su come realizzare da solo e a basso costo la parte tecnica di un acquario.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Costruire un acquario
    • Costruire una plafoniera
    • Costruire un reattore
    • E molto, molto altro!
Aggiungi ai preferiti
30 Marzo 2017
 
Directory
   Acquari Pubblici (24)    Associazioni (35)
   Portali (63)    Siti Aziende (78)
   Siti Didattici (28)    Siti Dolce (155)
   Siti Grossisti (16)    Siti Marino (144)
   Siti Negozi (82)    Vendita on-line (120)
Segnala il tuo sito >>

Link utili
Aquarium 2000 - Brescia
Visita uno dei piu' grandi negozi della Lombardia
impianti osmosi acquario
 


 

    Manutenzione nell'acquario di barriera di M.Milanesi e M.Caporicci     Segnala l'articolo ad un amico     Stampa questa pagina    

La manutenzione periodica di un acquario di barriera è meno impegnativa di quel che si possa pensare, in realtà la maggior parte delle operazioni richiedono solamente pochi minuti.
Ecco le operazioni da compiere e i tempi approssimativi.

Tutti i giorni

Alimentazione dei pesci.
Considerando che il cibo rappresenta la principale forma di inquinamento, e che per una sana alimentazione è necessario cercare di imitare la natura, sarà importante somministrarne non troppo (magari più volte al giorno) ma il più possibile vario. Non bisogna però esagerare nella parsimonia nell' alimentazione, i pesci hanno chiaramente bisogno di alimentarsi correttamente per non deperire, bisogna affidarsi al buon senso e un po' all' esperienza per arrivare al giusto compromesso.
Va comunque tenuto presente che se nella vasca sono presenti molte rocce vive, molti organismi si formano e si riproducono spontaneamente. Piccoli crostacei, piccoli vermi, alghe rappresentano un ottimo cibo naturale con caratteristiche uguali al cibo che i pesci utilizzano in natura.
in commercio esistono cibi in granuli ottimamente bilanciati, che già da soli possono rappresentare una valida dieta.

Alcuni cibi secchi di ottima qualità: cibo in granuli (Dupla, Hikari), liofilizzati (Tetra), in scaglie (OSI con spirulina), complesso vitaminico (Duplavit).

Se si utilizza cibo fresco o surgelato si hanno grosse possibilità di alimentazione, anche in questo caso la cosa migliore è quella di cercare di copiare quello che offre la natura. I pesci si nutrono prevalentemente di sostanze di origine animale quindi praticamente tutto quello che troviamo in pescheria, e molti cibi surgelati che si acquistano nei negozi di acquari (artemie, copepodi, mysis, krill, plancton, uova di crostacei o pesci, ecc. e anche alimenti appositamente studiati con più componenti animali e vegetali) e di alghe.

Cibi surgelati della a base di spirulina, artemia, krill, omega 3.

In questo caso l'imitazione è un po' più difficoltosa: ottime sono risultate le alghe che si acquistano nei negozi di alimentari orientali (alghe Nori, quelle per il sushi), o con cibi secchi a base di alga Spirulina, ma anche molti vegetali sono buoni surrogati, al primo posto sicuramente i broccoli, ricchissimi di vitamine, ma anche zucchine, spinaci, carote, e molti altri. Gli alimenti freschi andrebbero somministrati, per mantenere inalterate le proprietà, crudi. Purtroppo a volte non vengono accettati. In questi casi si può provare a sbollentarli leggermente, per renderli più teneri ed appetibili. Si consiglia inoltre di somministrare una volta la settimana un complesso vitaminico mischiato al cibo.

Un fattore poco considerato è la somministrazione di un complesso vitaminico nel cibo. Cosa invece molto importante.

Utensili utili per l'alimentazione dei pesci: Tagliere, coltello, forbici, colino, cucchiaio di plastica.

La posizionacibo, nel caso di troppo pieno, è un accessorio indispensabile. Evita che buona parte del cibo che si somministra finisca nella sump senza venire consumato dai pesci ed inquinando inutilmente. Durante la somministrazione del cibo per evitare inutili dispersioni e che l'alimento finisce subito nel filtro è comunque meglio spegnere tutte le pompe.

Controllare il funzionamento dello schiumatoio.
Lo schiumatoio è il cuore del nostro sistema va controllato tutti i giorni ed assicurarsi che sia perfettamente tarato e funzionante.

Uno schiumatoio ben funzionante deve raccogliere un liquido di color marrone scuro. La schiuma deve essere densa e risalire lentamente dal tubo del bicchiere.

Controllare il funzionamento degli altri accessori.
E' un operazione che richiede pochi secondi ma di primaria importanza. Controllare che le pompe funzionino correttamente, controllare la temperatura, controllare il livello dell'acqua nella vasca per il rabbocco automatico (se le pompe vanno a secco possono danneggiarsi).

La temperature si misura con un termometro inserito all'interno della vasca.

Controllare la salute degli animali.
I pesci vanno contati, se ci si accorge dell'assenza di uno va cercato. Se risulta morto va eliminato immediatamente.
Controllare se compaiono puntini, macchie, ulcere, brufoli, sulla cute, sugli occhi, sulle pinne del pesce. Controllare che i pesci mangino e siano vispi, e non apatici, magri, scuri e schivi.
Nel caso di malattie consultare: Malattie dei pesci marini

Somministrare il calcio idrossido (in rapporto all' evaporazione dell' acquario).Il calcio è importantissimo, costituisce il "nutrimento" principale di molti Antozoi che lo utilizzano per la costruzione dei propri scheletri calcarei. Viene inoltre utilizzato da molti altri organismi (ad es. dai gasteropodi, crostacei, ecc) e dalle alghe calcaree.
Si somministra utilizzando un contenitore dentro al quale viene fatta sciogliere una miscela di calcio idrossido e acqua demineralizzata. Va somministrata all'acquario lentamente (goccia a goccia), in sostituzione dell' acqua evaporata.
Per ulteriori dettagli e per altri metodi di somministrazione del calcio consultare: Calcio nell'acquario di barriera


  Tanica per la somministrazione e calcio idrossido della Kent.

Eliminare eventuali rifiuti in decomposizione.

Controllare attentamente se alcuni avanzi di cibo sono caduti sul fondo. Se sono troppo grossi, ad esempio un pezzetto di polpa di gamberetto, possono contribuire alla formazione di sostanze inquinanti come Nitrati e Fosfati.

Con un preleva campioni o un tubicino rigido è facile prelevare piccoli pezzetti di cibo caduti sul fondo.





Tutti i giorni | Ogni settimana | Ogni due settimane | Da un mese in poi | Tabelle riepilogo



Se vuoi approfondire l'argomento Acquario Marino ecco una lista di alcuni libri che puoi acquistare sulla libreria di AcquaPortal www.neogea.it .
Clicca sull'immagine per entrare in libreria.


 

E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso dell'autore.

 
Contattaci | Chi siamo | Dove siamo | Copyright | Privacy | Esenzione Sondaggi   

test dna cani
Rivista specializzata on-line sull'acquariofilia - Reg. Trib. di Milano N. 42 del 23/01/2008 - Direttore responsabile Marco Rosetti - Copyright © AcquaPortal Communication S.R.L - Tutti i diritti riservati