Cerca: Nel Sito      Nel Web   
 
  • Articoli Acquario Dolce

    Scopri l'incredibile e variopinto mondo dell'acquario d'acqua dolce!

    Clicca qui

    Articoli Acquario Dolce

    Centinaia di articoli consultabili in modo del tutto gratuito sul mondo dell'acquario d'acqua dolce.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli per iniziare
    • Articoli sulle piante
    • Articoli sulle riproduzioni
    • Aquascape e molto altro
  • Articoli Acquario marino

    Scopri l'incredibile e variopinto mondo dell'acquario d'acqua marina!

    Clicca qui

    Articoli Acquario Marino

    Centinaia di articoli consultabili in modo del tutto gratuito sul mondo dell'acquario d'acqua marina.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli per iniziare
    • Articoli sui coralli
    • Articoli sulle alghe
    • Nanoreef e molto altro
  • Gli Acquari Made in Italy

    Scopri gli acquari piu' belli d'Italia, la tecnica, gli animali e la gestione.

    Clicca qui

    Gli Acquari Italiani

    In questa sezione troverai tutti gli acquari del mese pubblicati su AcquaPortal da quando è in rete e cioè dal 1999.

    Una carrellata completa di bellissimi acquari d'acqua dolce e marina.

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Acquari Marini
    • Acquari Dolci
    • Le tecniche di gestione
    • Foto fantastiche
  • La Tecnica in Acquario

    Scopri i segreti per usare e sfruttare al meglio gli accessori per l'acquario.

    Clicca qui

    La Tecnica in Acquario

    In questa sezione potrai leggere tantissimi articoli riguardanti la tecnica in acquario sia dolce che marino.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli sulla gestione
    • Articoli su prodotti
    • Articoli su illuminazione
    • Trucchi e molto altro
  • Fai da te in Acquario

    Scopri come realizzare da solo acquari, accessori, lampade e molto altro.

    Clicca qui

    Fai da te

    Sei un amante del "fai da te"? In questa sezione troverai moltissimi articoli su come realizzare da solo e a basso costo la parte tecnica di un acquario.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Costruire un acquario
    • Costruire una plafoniera
    • Costruire un reattore
    • E molto, molto altro!
Aggiungi ai preferiti
21 Agosto 2014
 
Directory
   Acquari Pubblici (24)    Associazioni (35)
   Portali (63)    Siti Aziende (78)
   Siti Didattici (28)    Siti Dolce (155)
   Siti Grossisti (16)    Siti Marino (144)
   Siti Negozi (80)    Vendita on-line (120)
Segnala il tuo sito >>

Link utili
Acquariomania - Macerata
Specializzato in Ciclidi africani - Vendita on line
Aquarium 2000 - Brescia
Visita uno dei piu' grandi negozi della Lombardia
Progettinelblu.com
Vendita on-line delle migliori marche! Visita il negozio.
Animal House Discount
Prezzi bassi, ricambi, tutto per il tuo acquario!
impianti osmosi acquario
 
 

    Come nutrire il pesce rosso di Gabriele Andreoni     Segnala l'articolo ad un amico     Stampa questa pagina    


Lappuntamento con il pranzo forse il momento di maggior contatto con i nostri amici.
Prima di tutto diamo un consiglio pratico: meglio dare da mangiare 2-3 volte al giorno piuttosto che una sola volta. I pesci devono essere in grado di finire quello che noi gli abbiamo dato nel giro di un paio di minuti, se ci mettono di pi stiamo esagerando: i pesci non sono in grado di auto regolarsi e poi il troppo cibo finisce per inquinare lacqua con tutte le conseguenze del caso. E pi probabile che un pesce muoia di troppo cibo che per troppo poco, quindi non esageriamo.
Altro consiglio: erroneamente pratica comune considerare del buon cibo per i pesci rossi il pane e i formaggi, non c nulla di pi sbagliato anche se vero che i nostri amici sembrano gradire anche biscotti e dolci, ma sono cibi che fanno loro molto male, quindi meglio non dargliene assolutamente.
Scartata una serie di possibilit, ci rimane una scelta molto comoda: si possono comprare i tipici barattolini contenenti scaglie di cibo. In questo caso, sarebbe meglio dare il cibo prendendolo con le mani dal barattolino oppure con un misurino che permette in questo modo di dosare la quantit esatta di cibo da somministrare.
Sarebbe anche buona pratica cercare di distribuire il cibo su una superficie il pi ampia possibile, in modo tale da costringere il nostro amico a una ricerca del cibo stesso in quanto in acquario il pesce rosso, che abituato a grandi spazi, potrebbe impigrirsi e un po di movimento, almeno per la ricerca del cibo, non gli far di certo male. Nel valutare la quantit di cibo da dare, dobbiamo considerare anche altri fattori: la temperatura influenza lappetito del nostro amico e anche let, infatti pi giovane pi tender a mangiare.
Deciso che 2-3 pasti sono meglio, dovremmo decidere come suddividerli nella giornata: il pesce rosso concentra in genere in natura la sua attivit di ricerca del cibo durante la mattinata quindi meglio non dargli il cibo durante la parte finale della giornata, ma in quella iniziale, poi sconsigliato dargli da mangiare alla sera per evitare problemi con la digestione.
Scelto il momento in cui gli diamo da mangiare, sarebbe meglio non cambiarlo, perch il pesce rosso un pesce molto abitudinario: lo si vedr aspettare con ansia lora esatta del cibo e si posizioner in attesa di questultimo con una precisione da far invidia ad un orologio. Per evitare eventuali fonti di stress che possono fargli molto male meglio nutrirlo sempre alla stessa ora.
Altro suggerimento fargli rispettare un giorno di riposo e non nutrirlo; questo permette di rilassare un attimo gli organi interni, infatti questi ultimi, nel pesce rosso, sono molto compressi in poco spazio e, se lintestino si gonfia per il troppo cibo o per altri motivi , preme sulla vescica natatoria e il nostro amico perde lequilibrio nuotando a pancia allaria sulla superficie dellacqua. In natura il pesce rosso onnivoro, cio ciba di quasi tutto quello che trova, anche delle piante, a volte quindi attenzione a quelle che introducete perch potrebbero essere mangiate. Quindi, in acquario, bisogna fornire una dieta il pi completa possibile se vogliamo che cresca sano e robusto.
Per poter garantire la sua vitalit dobbiamo fornire delle proteine, per poter ricaricarlo e fornire energia dobbiamo dargli dei cereali/carboidrati e, per migliorare la digestione, dei vegetali. Si capisce che la sua alimentazione deve essere il pi completa possibile, quindi il mangime che compriamo, a volte pu non essere sufficiente. Proprio per questo motivo, si consiglia di dargli pi di un tipo di cibo magari di marche diverse e con percentuale dei tre elementi sopra elencati diversi. Questo non solo per garantire al nostro pesce una dieta sana ed equilibrata, ma anche per abituarlo a diversi tipi di mangime. Questo piccolo accorgimento rende lalimentazione pi simile a quella naturale, infatti in natura il nostro amico si ciba praticamente di tutto e dubito che possa trovare tutti i giorni sempre lo stesso cibo.
Diamo a grandi linee alcuni valori che possono indicare le percentuali adatte ad un pesce rosso:

- Proteine 45-40 %
- Cereali 45-40 %
- Verdure 10-20 %

Come si pu vedere la percentuale di vegetali abbastanza bassa; questo perch hanno soprattutto una funzione di regolamentazione dellintestino.
Si pu pensare di integrare la sua dieta con del cibo vivo. Questo pu essere procurato in diversi modi: il primo, e forse il pi naturale, quello di cercare larve di zanzara o altri insetti in natura. In questo modo per non siamo sicuri che non importiamo anche dei parassiti nellacquario, quindi piuttosto che avventurarsi nella ricerca in boschi o altro sarebbe meglio provare a mettere una bacinella dacqua sul balcone nella speranza che degli insetti adulti depongano le loro uova, questo per pu avvenire solo nella stagione calda. Sarebbe sconsigliabile nutrirli con vermi raccolti in natura, perch questi, oltre a parassiti o altro, possono portare anche degli agenti inquinanti.
Altro metodo quella di affidarsi al nostro negoziante e comprare l Artemia salina che poi si pu far schiudere in un contenitore apposito, questo metodo un pi sicuro in quanto abbiamo la garanzia della sua provenienza e non esponiamo a rischi inutili i nostri amici. Un altro alimento buono per i pesci rossi la Dafnia che pu essere sempre comprata nei negozi di acquari. Adesso passiamo alla somministrazione del cibo attraverso le mangiatoie automatiche. Sono degli ottimi strumenti che danno la possibilit di nutrire i pesci in nostra assenza, ma hanno il difetto, o meglio chiamarla la difficolt, che devono esser tarati in modo tale da garantire il giusto quantitativo di cibo. Lunica cosa che possiamo fare una serie di prove, finch la somministrazione del cibo non quella esatta.
Comunque, in genere, se la nostra assenza non troppo prolungata, anche 5-6 giorni, questi pesci resistono benissimo ad un periodo di digiuno cos lungo, quindi in questi casi si pu fare anche a meno delluso di queste mangiatoie. E sconsigliabile anche riempire i pesci nei giorni precedenti la nostra partenza per dargli un po di riserva di cibo, sarebbe meglio continuare a nutrirli normalmente, partire e poi, al nostro ritorno, li troveremo l belli e sani pronti per ricevere il cibo; in natura, a volte, fanno dei periodi di digiuno ancora pi lunghi.

Bibliografia:
- "pesci rossi" di Piero M Bianchi e Andrea Sperotti, ed. De vecchi editore.
- Fascicolo della tetra Pesci rossi e Laghetti

 

E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso dell'autore.


Contattaci | Chi siamo | Dove siamo | Copyright | Privacy | Esenzione Sondaggi   
vendita ingrosso pesci tropicali
Vendita libri animali
allevamento australian shepherd, pastore australiano
Libri sui cani
forum cani, cinofilia, cinofilo
Rivista specializzata on-line sull'acquariofilia - Reg. Trib. di Milano N. 42 del 23/01/2008 - Direttore responsabile Marco Rosetti - Copyright © AcquaPortal Communication S.R.L - Tutti i diritti riservati