Cerca: Nel Sito      Nel Web   
 
  • Articoli Acquario Dolce

    Scopri l'incredibile e variopinto mondo dell'acquario d'acqua dolce!

    Clicca qui

    Articoli Acquario Dolce

    Centinaia di articoli consultabili in modo del tutto gratuito sul mondo dell'acquario d'acqua dolce.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli per iniziare
    • Articoli sulle piante
    • Articoli sulle riproduzioni
    • Aquascape e molto altro
  • Articoli Acquario marino

    Scopri l'incredibile e variopinto mondo dell'acquario d'acqua marina!

    Clicca qui

    Articoli Acquario Marino

    Centinaia di articoli consultabili in modo del tutto gratuito sul mondo dell'acquario d'acqua marina.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli per iniziare
    • Articoli sui coralli
    • Articoli sulle alghe
    • Nanoreef e molto altro
  • Gli Acquari Made in Italy

    Scopri gli acquari piu' belli d'Italia, la tecnica, gli animali e la gestione.

    Clicca qui

    Gli Acquari Italiani

    In questa sezione troverai tutti gli acquari del mese pubblicati su AcquaPortal da quando è in rete e cioè dal 1999.

    Una carrellata completa di bellissimi acquari d'acqua dolce e marina.

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Acquari Marini
    • Acquari Dolci
    • Le tecniche di gestione
    • Foto fantastiche
  • La Tecnica in Acquario

    Scopri i segreti per usare e sfruttare al meglio gli accessori per l'acquario.

    Clicca qui

    La Tecnica in Acquario

    In questa sezione potrai leggere tantissimi articoli riguardanti la tecnica in acquario sia dolce che marino.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Articoli sulla gestione
    • Articoli su prodotti
    • Articoli su illuminazione
    • Trucchi e molto altro
  • Fai da te in Acquario

    Scopri come realizzare da solo acquari, accessori, lampade e molto altro.

    Clicca qui

    Fai da te

    Sei un amante del "fai da te"? In questa sezione troverai moltissimi articoli su come realizzare da solo e a basso costo la parte tecnica di un acquario.

    Visita la sezione dedicata cliccando sulla scritta "Visita sezione".

    Visita Sezione

    Cosa troverai...

    • Costruire un acquario
    • Costruire una plafoniera
    • Costruire un reattore
    • E molto, molto altro!
Aggiungi ai preferiti
23 Settembre 2014
 
Directory
   Acquari Pubblici (24)    Associazioni (35)
   Portali (63)    Siti Aziende (78)
   Siti Didattici (28)    Siti Dolce (155)
   Siti Grossisti (16)    Siti Marino (144)
   Siti Negozi (80)    Vendita on-line (120)
Segnala il tuo sito >>

Link utili
Acquariomania - Macerata
Specializzato in Ciclidi africani - Vendita on line
Aquarium 2000 - Brescia
Visita uno dei piu' grandi negozi della Lombardia
Progettinelblu.com
Vendita on-line delle migliori marche! Visita il negozio.
Animal House Discount
Prezzi bassi, ricambi, tutto per il tuo acquario!
impianti osmosi acquario
 
 

    Salinità e densità di Niccolò Righini (Nickreef)     Segnala l'articolo ad un amico     Stampa questa pagina    


Questo è un importante parametro che ogni buon acquariofilo regolarmente dovrebbe monitorare e tenere sotto controllo per la salute del proprio reef e per il benessere generale degli ospiti in vasca. Generalmente si hanno idee un poco confuse di cosa sia la salinità o la densità e quali siano i migliori metodi per testarli. Cercherò di chiarire in breve per quanto mi è possibile l'argomento.

Vediamo subito quale sia la differenza fra i due termini.

La salinità si può definire come la concentrazione totale di solidi disciolti in un liquido, generalmente intendiamo per solidi i sali ( in questo caso il NaCl che risulta l'elemento predominante ). La salinità dell'acqua di mare naturale ha una salnità di circa 35 ppt o parti per mille ( 35 parti per mille significa 35 grammi di sale ogni 1000 grammi di soluzione ).Si può anche usare la sigla PSU o practical salinity units che non prende in considerazione i solidi disciolti ma la conduttività. Una misura accurata della salinità non è semplice ma lo si può effettuare utilizzando un Refrattometro. Oramai se ne trovano di molti tipi e di vario prezzo anche su internet. Quelli più versatili hanno la compensazione automatica della temperatura e possono essere calibrati. Consiglio vivamente l'acquisto di un buon refrattometro.

Il Peso Specifico è il rapporto tra la Densità di un liquido e la densità dell'acqua pura a 4°C. La Densità dovrebbe essere mantenuta entro un range che si aggiri intorno ai 1.025-1.026, anche se il valore negli oceani varia a seconda di dove ci si trovi ( Mar Rosso, Mar Mediterraneo, Oceano Indiano..etc etc ). Negli acquari di barriera dove il nostro obbiettivo è l'allevamento e la riproduzione dei coralli valori bassi non sono naturali per la maggior parte dei coralli tropicali , rendendo l'acqua più diluita per l'assimilazione dei nutrienti e per la buona salute quindi dei coralli. E' stato anche dimostrato che valori bassi riducono il successo riproduttivo e la riduzione repentina di questo importante valore ( o l'aggiunta improvvisa e diretta di acqua "dolce" ) può nuocere gravemente a molte specie di invertebrati. Questo accade se volessimo diminuire il valore della salinità gettando direttamente in vasca una certa quantità di acqua di osmosi. Molti organismi come per esempio le Tridacne soffrono molto questi sbalzi rapidi o anche altri come le Xenie o i Sarcophyton. Le tridacne vengono stressate molto in questo caso fino a morire se sono esposte ad un improvviso flusso di acqua "dolce" dato che sono organismi filtratori. Allo stesso tempo dobbiamo dire che i coralli hanno anche capacità adattative nei riguardi di variazioni di salinità. Basti pensare ai coralli che vivono molto vicino alla superficie o in zone costiere come le lagune dove dopo una pioggia abbondante questi valori possono cambiare rapidamente; sicuramente però la densità ( o salinità ) tornerà altrettanto rapidamente ai valori normali con le maree, il moto ondoso e lo scambio fra l'interno della laguna e l'oceano.

Si consiglia di effettuare cambiamenti di salinità molto gradualmente e i valori che sono consigliati per un acquario dominato da coralli si aggirano su valori alti cioè 1.025-1.027

Si possono anche utilizzare i densimetri ( meglio quelli in vetro facilmente lavabili dalle eventali incrostazioni che appesantiscono e starano il densimetro ) che sfruttano il Principio di Archimede. Si valuta la calibrazione di questi densimetri in vetro immergendoli in acqua di osmosi o in un liquido di riferimento con una salinità prefissata e si controlla il livello dell'acqua che arrivi al punto segnato sull'asta. Dopo la calibrazione immergendo il densimetro in acqua marina possiamo dire che più alta è la concentrazione di sali più alta sarà la densità della soluzione e quindi più in alto galleggerà il densimetro. Va però presa in considerazione la temperatura della soluzione che vogliamo misurare. Questo fattore è variabile e influenza la misurazione. Infatti l'acqua espande il suo volume con l'aumentare della temperatura. E' buona norma tenere in cosiderazione la temperatura che si prende a 25°C come valore standerd di calibrazione per i nostri usi acquariologici. Come vedete il densimetro in vetro non è molto versatile ed è molto più preciso e consigliabile l'uso del Refrattometro.

Come accennato precedentemente la salinità dovrebbe essere mantenuta più stabile possibile nei nostri acquari dato che alcuni invertebrati sono piuttosto sensibili a questi cambiamenti provenendo da zone dove questi valori sono molto stabili. Altri che provengono da zone costiere o lagunari sono più adattate. Dato che non è facile capire da dove provengono i nostri coralli è bene mantenere stabile la salinità. Da non sottovalutare anche l'effeto che può avere un cambio di salinità rapido sulla vitalità dei batteri in acquario.



La foto è stata da me realizzata in Indonesia durante una sosta lungo la costa. In questo ambiente quando la bassa marea è al suo massimo le pozze che si formano grandi o piccole che siano presentano un aumento di salinità anche notevole, dovuto all'evaporazione (soprattutto se il sole è alto). Gli organismi che vi restano intrappolati si adattano, chi ha la possibilità di muoversi si sposta, altri soccombono. Con l'alta marea tutto torna come prima. L'adattamento in ambienti simili è l'arma vincente per la sopravvivenza.

Un metodo molto vantaggioso e comodo è l'utilizzo di un osmoregolatore che automaticamente aggiunge acqua osmotica ( o Kalkwasser - acqua calcarea- ), in seguito alla evaporazione o alla variazione di livello dell'acqua riportando così la densità ai valori precedenti senza causare variazioni sensibili di salinità. Questo è possibile grazie ai sensori ottici molto precisi che gli osmoregolatori in commercio possiedono( es.Tunze ). Ovviamente è consigliabile usare acqua di osmosi per questo tipo di operazione. Alcuni utilizzano anche acqua del rubinetto per il rabbocco automatico, e non ci trovo niente di male purchè vengano fatte delle analisi molto accurate soprattutto per quanto riguarda i metalli e il contenuto di nitrati e fosfati.


Grafico che mostra la Salinità e i corrispondenti valori della Densità a 25°C

SALINITA' ( PSU )
DENSITA' a 25°C
0
997.05
29
1018.8
30
1019.6
31
1020.3
32
1021.1
33
1021.8
34
1022.6
35
1023.3
36
1024.1
37
1024.9
38
1025.6
39
1026.4

In neretto i valori generalmente riscontrati negli oceani.


Visitate il sito di Nickreef: ITALIAN REEF WORLD

E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso dell'autore.


Contattaci | Chi siamo | Dove siamo | Copyright | Privacy | Esenzione Sondaggi   
vendita ingrosso pesci tropicali
Vendita libri animali
allevamento australian shepherd, pastore australiano
Libri sui cani
forum cani, cinofilia, cinofilo
Rivista specializzata on-line sull'acquariofilia - Reg. Trib. di Milano N. 42 del 23/01/2008 - Direttore responsabile Marco Rosetti - Copyright © AcquaPortal Communication S.R.L - Tutti i diritti riservati