I 12 migliori mangiatori di alghe da avere nel tuo acquario

905

In questo articolo daremo un’occhiata ad alcuni dei migliori mangiatori di alghe che puoi avere, a seconda delle dimensioni e condizioni del tuo acquario.

Avere alcune alghe nell’acquario è completamente normale e naturale ed è in realtà un segno di un acquario sano.

Mentre alcuni acquariofili sostengono che il tuo acquario dovrebbe essere incontaminato e non avere alcuna crescita di alghe, questo non è naturale o salutare. Basta solo guardare qualsiasi ambiente naturale in cui i pesci abitano per capirlo.

Se le alghe vanno bene in piccole quantità, possono crescere rapidamente ed è importante non lasciare che le alghe in acquario prendano il sopravvento.

Esistono diversi modi per controllare la crescita delle alghe nel tuo acquario.

Alcuni sono più semplici di altri e prevenire è spesso meglio che curare.

La soluzione migliore per i problemi delle alghe è gestire i livelli di nitrati e l’esposizione alla luce dell’acquario. Il modo più efficace per farlo è di mantenere buone condizioni dell’acqua, con cambi d’acqua regolari, mantenendo l’acquario fuori dalla luce solare e illuminandolo solo per circa 6 ore al giorno.

Se nessun il singolo pesce risolverà un problema di alghe, ci sono un certo numero di specie che si nutrono di alghe e quindi ne ridurranno alcune nel vostro acquario.

Terremo i suggerimenti sui migliori mangiatori di alghe il ​​più concisi possibili, fornendo condizioni dell’acquario, compatibilità delle specie e statistiche per ogni specie di alghe che mangiano.

I migliori mangiatori di alghe: Pesci

1. Pesce ago d’acqua dolce

pesce ago d'acqua dolce

Nome: Pesce ago d’acqua dolce

Dimensioni e condizioni dell’acquario: Dimensioni min. 45 litri al paio. pH 6,0-8,0 Acqua moderatamente leggera. Non rispondono bene ai grandi cambi d’acqua.

Livello di cura: facile – intermedio

Dimensione massima: 10 cm

Compatibile con: specie docili come Tetra, Matita e Accetta. Sono vulnerabili agli attacchi di Barbi e Ciclidi.

Informazioni supplementari: Questo pesce mangerà la maggior parte delle specie di alghe, ma la sua dieta dovrà essere completa.

2. Ancistrus

ancistrus

Nome: Ancistrus

Dimensioni e condizioni dell’acquario: Dimensioni min. 95 litri. pH 6.5-7.5. Acqua da leggera a leggermente dura.

Livello di cura: facile

Dimensione massima: 12 cm

Compatibile con: Può essere ospitato con la maggior parte dei pesci in un acquario comune.

Informazioni aggiuntive: Questo è solo il nome della specie generale; hanno un’ampia varietà di colori. Tendono a scurirsi con l’età.

3. Volpe volante siamese

volpe volante siamese

Nome: Volpe volante siamese

Dimensioni e condizioni dell’acquario: Dimensioni min. 75 litri. pH 5,5-7,5. Acqua da leggera a leggermente dura.

Livello di cura: facile

Dimensione massima: 16 cm

Compatibile con: la maggior parte dei pesci. Non dovrebbe essere tenuto con il Labeo dalla coda rossa e può essere aggressivo nei confronti della propria specie, quindi limitarli a 1-5 in un serbatoio da 75 litri.

Ulteriori informazioni: Mangiano alghe da piante, vetro e decorazioni, oltre a residui di cibo in scaglie, verdure e cibo vivo.

4. Molly

molly

Nome: Molly

Dimensioni e condizioni dell’acquario: Dimensioni min. 75 litri. Acqua – pH 7,5 – 8,5.

Livello di cura: facile

Dimensione massima: 5-10 cm

Compatibile con: Xifo, Angelo, Corydoras, Platy e Tetra più grandi.

Informazioni supplementari: Se i Molly non sono generalmente considerati tra i migliori mangiatori di alghe, mangeranno alghe da rocce e piante. Di sicuro non elimineranno più alghe delle altre specie menzionate qui, ma sono bei pesci.

5. Otocinclus

otocinclus

Nome: Otocinclus

Dimensioni e condizioni dell’acquario: Dimensioni min. 113 litri. pH 6,5-7,5. L’acquario dovrebbe anche avere legni e molti rifiuti di foglie.

Livello di cura: difficile

Dimensione massima: 5 cm

Compatibile con: Qualsiasi pesce pacifico della comunità. Non adatto a grandi Ciclidi.

Informazioni aggiuntive: Uno dei più piccoli tra i migliori mangiatori di alghe, adatto per un acquario più piccolo. Meglio tenerli in piccoli gruppi.

I migliori mangiatori d’alghe: Invertebrati

6. Melanoide tubercolata

melanoide tubercolata

Nome: Melanoides tuberculata

Dimensioni e condizioni dell’acquario: 38 litri. Acqua – pH 7,0-7,5.

Livello di cura: facile

Dimensione massima: 2 cm

Compatibile con: pesci pacifici che vivono in comunità.

Informazioni aggiuntive: sono veloci a riprodursi, quindi alcuni acquariofili li eviteranno.

7. Planorbidae

Planorbidae

Nome: Planorbidae

Dimensioni e condizioni dell’acquario: Dimensioni min. 18 litri. Acqua – pH 6,5-7,5

Livello di cura: facile

Dimensione massima: 2 cm

Compatibile con: altri pesci pacifici comunitari. Se il tuo acquario diventa sovrappopolato da queste lumache, alcuni pesci come Ciclidi e Balitoridi li mangeranno.

Informazioni aggiuntive: ottimo per acquari con piante molto pesanti, poiché la maggior parte delle altre lumache attacca le piante. Le lumache Planorbidae tendono a lasciare stare le piantese ci sono abbastanza alghe e materia vegetale morta. Possono riprodursi rapidamente.

8. Neritina

Neritina

Nome: Neritina

Condizioni dell’acquario: pH 7,5 – 8,5. Acqua da leggera a leggermente dura.

Livello di cura: facile

Dimensione massima: 2,5 cm

Compatibile con: la maggior parte dei pesci comunitari. Evita i Cobitidi, i Ciclidi, i Gamberi e i Pesci rossi.

Ulteriori informazioni: comprovati mangiatori di alghe, sono disponibili in diverse forme e dimensioni. Le Neritina non crescono troppo e crescono lentamente. Di solito rimangono sul fondo dell’acquario e sono utili per pulire il substrato.

9. Tylomelania

Tylomelania

Nome: Tylomelania

Dimensioni e condizioni dell’acquario: Acqua – ph7.4-8.5. Acqua dolce.

Livello di cura: intermedio

Dimensione massima: 12 cm

Compatibile con: Qualsiasi piccolo compagno di acquario non aggressivo.

Informazioni aggiuntive: si riproducono molto lentamente e quindi non prenderanno il controllo del tuo acquario.

I migliori mangiatori di alghe: Gamberi

10. Caridina multidentata

Caridina multidentata

Nome: Caridina multidentata

Dimensioni e condizioni dell’acquario: Dimensioni min. 18 litri. Acqua – pH 6,5 – 7,5. Acqua da leggera a dura.

Livello di cura: facile

Dimensione massima: 5 cm

Compatibile con: compagni d’acquario comunitari non aggressivi di piccole e medie dimensioni. Evita pesci aggressivi come Pesci rossi e Ciclidi.

Informazioni aggiuntive: Secondo noi, questo è il miglior gambero mangiatore di alghe disponibile. Crescono in gruppi di 3 o più.

11. Neocaridina Red Cherry

Neocaridina Red Cherry

Nome: Neocaridina davidi

Dimensioni e condizioni dell’acquario: Min. 7,5 litri per 2-4 gamberetti. Acqua – pH 6,5 – 8,0.

Livello di cura: facile

Dimensione massima: 4 cm

Compatibile con: Pesci non aggressivi come Neon, Otocinclus, Boraras maculatus e alcuni Killi. Evita di tenerli con pesci grandi come Pesci angelo e Ciclidi.

Ulteriori informazioni: sono di colore rosso vivo e aggiungono un tocco di colore al tuo acquario. Ottimi per pulire le alghe in luoghi difficili, dove altri mangiatori d’alghe non riescono ad arrivare.

12. Gamberetto d’acqua dolce

Gamberetto d'acqua dolce

Nome: Palaemonetes antennarius

Dimensioni e condizioni dell’acquario: Dimensioni min. 18 litri. Acqua – pH 6,5 – 8,0.

Livello di cura: facile

Dimensione massima: 3-5 cm

Compatibile con: piccoli pesci meno aggressivi. Evita di tenerli con grandi pesci, probabilmente li mangeranno.

Ulteriori informazioni: Non saranno eccezionali come i gamberetti Cherry, ma sono buoni mangiatori di alghe.

Quale mangiatore di alghe vorresti scegliere?

Come puoi vedere, non esiste una specie superiore a tutte come mangiatori di alghe.

Dipende molto dai pesci che si hanno, dalle dimensioni dell’acquario e dal tipo di alghe che si desidera eliminare.

Se hai un acquario comunitario pacifico, hai una vasta gamma di opzioni per i mangiatori di alghe.

Se hai pesci aggressivi più grandi, potresti essere più limitato, ma ci sono ancora comunque delle opzioni tra cui scegliere.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*