Tokyo Aquarium

1000 pesci morti nell’acquario di Tokyo

1030

Più di 1000 pesci sono morti in una vasca al popolare acquario di Tokyo a causa di una privazione di ossigeno. 

Tokyo Aquarium

È stata avviata un’indagine al Sunshine Aquarium del distretto di Ikebukuro a Tokyo dopo che 1235 ​pesci sono stati trovati morti nella vasca più grande. I pesci, che componevano il 94% della vasca più grande di circa 12 metri, sono stati trovati da una guardia di sicurezza ad inizio settimana.

Solo 73 pesci, inclusi squali zebra e razze, sono sopravvissute nella vasca Sunshine Lagoon, che tiene circa 240 tonnellate d’acqua, secondo le autorità. La causa di questa moria di massa si pensa possa essere la privazione di ossigeno, dopo lo stop subìto nelle ore precedenti da un filtro che genera bolle nella vasca. Sembra che lo staff abbia fermato temporaneamente la macchina per aumentare l’efficacia della medicina che avevano aggiunto all’acqua della vasca per curare alcuni pesci malati.

Il Sunshine Aquarium ospita circa 37000 pesci di 750 specie diverse ed esposti in dozzine di vasche, con altre attrazioni che includono un tunnel con meduse, lontre di mare e pinguini. L’acquario, che si trova sul tetto di un trafficato complesso commerciale chiamato Sunshine City, è stato chiuso per un intera giornata a seguito della scoperta, ma ora è stato parzialmente riaperto.

Comunque, le esibizioni sottomarine nella vasca e i tour guidati rimangono sospesi, secondo quando riportato. Lo staff dell’acquario ha ora pulito l’acqua della vasca e pianifica di reintrodurre nuovi pesci in maniera graduale per ripopolarla.

Due anni fa, un altro acquario di Tokyo, il Sea Life Park è finito sotto i riflettori per la morte misteriosa more di dozzine di pesci, lasciando solo un tonno a vagare per la vasca una volta piena di vita.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*